cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:18
Temi caldi

Crisi: Venezuela, Sudafrica e Argentina economie più misere del 2015

04 marzo 2015 | 17.48
LETTURA: 2 minuti

E' quanto emerge dai dati dell'indagine di Bloomberg, risultato della somma tra tasso di disoccupazione e variazione dell'indice dei prezzi al consumo. L'Italia si trova all'undicesimo posto, dopo Grecia, Spagna e Portogallo (rispettivamente in quinta, sesta e decima posizione)

alternate text
Foto Infophoto

Le economie di Venezuela, Argentina, Sudafrica, Ucraina e Grecia sono le cinque più misere in cui vivere e lavorare. E' quanto emerge dai dati dell'indagine di Bloomberg, che costituiscono il cosiddetto indice di miseria 2015, risultato della somma tra tasso di disoccupazione e variazione dell'indice dei prezzi al consumo.

Nel caso ucraino, a causa del conflitto le perdite economiche saranno maggiori e le tensioni con i separatisti filorussi, spiega l'indagine, prolungheranno la disoccupazione nel Paese. Nessun sollievo nemmeno sul fronte dell'inflazione. I consumatori ucraini saranno i quarti più 'tristi' tra le 51 economie (incluse quelle della zona euro) sulla base delle previsioni della miseria come misura. Ma non è tutto. Quest'anno, probabilmente la disoccupazione ucraina salirà al 9,5%, rispetto al tasso dell'8,9% dal terzo trimestre del 2014, e l'inflazione è destinata ad aumentare ad un ritmo del 17,5% nel 2015.

I tre Paesi che quest'anno probabilmente affronteranno la maggiore miseria economica sono Sudafrica, Argentina e Venezuela. Nella classifica, l'Italia si trova all'undicesimo posto, dopo Grecia, Spagna e Portogallo (rispettivamente al quinto, sesto e decimo posto).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza