cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 14:57
Temi caldi

Bari: tre arresti per rapine in tabaccherie e supermercati

08 novembre 2014 | 10.26
LETTURA: 3 minuti

Armati di pistola e a volto coperto erano pronti a picchiare le vittime pur di mettere a segno i colpi. I tre, tutti ventenni, sono ritenuti responsabili di sei rapine. ll bottino complessivo è di oltre 5mila euro tra denaro contante effetti personali e biglietti 'Gratta e Vinci'.

Armati di pistola e con il volto coperto dai passamontagna, rapinavano tabaccherie e supermercati della provincia di Bari. Pur di riuscire a fuggire con la refurtiva erano pronti a picchiare le vittime. I tre rapinatori, tutti 20enni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Trani e della stazione di Corato, con le accuse di rapina aggravata e ricettazione in concorso. Dall'indagine è emerso che i tre agivano utilizzando Fiat Uno rubate e avevano una condotta particolarmente violenta durante gli assalti.

Nel mirino della banda tabaccherie, supermercati e pompe di benzina tra Corato, Ruvo di Puglia e Terlizzi, in provincia di Bari. In manette sono finiti tre giovani, tutti già conosciuti dalle forze dell'ordine, un 22enne, un 20enne e un 21enne, quest'ultimo già detenuto per altri motivi nel carcere di Trani. I tre sono ritenuti responsabili di sei rapine messe a segno tra ottobre e dicembre del 2012. Il bottino ammonterebbe a oltre 5mila euro tra denaro contante effetti personali e biglietti 'Gratta e Vinci'.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza