cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 19:33
Temi caldi

WMF Innovation Film Fest - Fellini Edition: a Rimini una kermesse in presenza sul cinema con ospiti, premi e proiezioni

12 luglio 2021 | 14.38
LETTURA: 5 minuti

alternate text

Il WMF promuove una 3 giorni dedicata al cinema omaggiando il maestro Federico Fellini, per un programma ricchissimo che vedrà il clou sabato 17 luglio con la premiazione della Call per Cortometraggi e per Sceneggiature. Tanti gli ospiti: Neri Parenti e Mauro Mancini, mentre il Presidente della giuria è il Direttore Generale di ANEC Simone Gialdini. Tra le proiezioni fuori concorso “Non odiare” e documentari su accessibilità, inclusione sociale e migrazioni.

Bologna, 12 luglio 2021- È una vera e propria festa del cinema innovativo quella che si appresta ad ospitare il WMF dal 15 al 17 luglio. In presenza al Palacongressi di Rimini - e online - va di scena il WMF Innovation Film Fest - Fellini Edition, una kermesse dedicata al mondo del cinema che porterà nella città romagnola proiezioni, ospiti, talk, premiazioni e gli operatori del settore della settima arte.

L’evento, organizzato dal WMF - il più grande Festival sull’Innovazione - ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Cultura (MiC), di AGIS (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo) ed ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) ed è realizzato in collaborazione con le due associazioni di categoria.

Si tratta di uno degli eventi di riferimento del Web Marketing Festival, manifestazione che da nove anni esplora a 360 gradi il mondo dell’innovazione italiano e internazionale.

Il WMF Innovation Film Fest - Fellini Edition vedrà un ricco programma per una 3 giorni con proiezioni di film, cortometraggi e documentari, la finale della Call Sceneggiature e Cortometraggi, premi, ospiti come Neri Parenti, Angelo Maggi, Alessandro Di Gregorio, Mauro Mancini, Francesco Tortorella, talk, tavoli di lavoro istituzionali sul mondo del cinema e dello spettacolo dal vivo. Un’agenda che si inserisce in quella più ampia che riguarda la 3 giorni del WMF, per un Festival che vede oltre 100 eventi, 60 sale formative e più di 600 speaker e ospiti provenienti da tutto il mondo.

"Questo evento nasce dalla nostra attenzione alla costruzione del futuro, soprattutto post Covid. Il connubio tra cinema e innovazione, insieme alla valorizzazione dei giovani talenti, è una chiave fondamentale di questa ricetta. Nel 2020 abbiamo lanciato “Green Storytellers” e “58BPM”, due progetti che si distinguono per i temi trattati, insieme a “PS - Uno sguardo ottimista dalla fine del mondo”, e che permettono di sensibilizzare, attraverso prodotti come docu-serie e docu-fiction, su temi importanti" - ha spiegato Cosmano Lombardo, Chairman e ideatore del WMF. "Vogliamo rafforzare la strada intrapresa anche grazie al WMF Innovation Film Fest e alla commistione di cultura e innovazione, elementi cardine per un futuro sostenibile".

Le finali delle Call Sceneggiature e Call Cortometraggi, le giurie con AGIS, ANEC e AGICI

Dopo gli oltre 250 progetti pervenuti sono 10 i cortometraggi e 6 le sceneggiature finaliste che saranno premiati sabato 17 luglio sul Mainstage al Palacongressi di Rimini e online. La giuria dei cortometraggi sarà guidata dal Direttore Generale di ANEC Simone Gialdini, che, insieme al Direttore Generale di AGIS Domenico Barbuto, i registi Adelmo Togliani, Cristina Puccinelli e Alessandro Benvenuti, sceglieranno e premieranno il miglior corto, coadiuvati dal regista Alessandro Di Gregorio, dalla direttrice artistica di Amarcort Simona Meriggi, dall’esperto di sociologia dei media digitali e Davide Bennato e da Franco D’Aniello dei Modena City Ramblers che sceglieranno le menzioni di miglior attore protagonista e miglior colonna sonora. I cortometraggi finalisti saranno visibili anche dai partecipanti del WMF sia al Palacongressi di Rimini, sia online attraverso la piattaforma ibrida.io. A completare i premi infatti anche il miglior cortometraggio scelto dal pubblico, che sarà consegnato sempre il 17 luglio sul palco del WMF.

La finale della Call Sceneggiature si terrà sempre il 17 luglio tramite Pitch Competition alla presenza dei giurati appartenenti ad AGICI (Associazione Generale Industrie Cine-Audiovisive Indipendenti), partner dell’iniziativa. In particolare saranno presenti Davide Mogna (NewGen Entertainment), Valentina Paggiarin (Hive Division), Mario D’Andrea (MdI Creations), Davide Montecchi (Meclimone Produzioni Cinematografiche) e Manuela De Tommaso (Almost Famous). Il vincitore della finale avrà la possibilità di un colloquio con i 5 produttori della giuria per la produzione del progetto.

Le proiezioni fuori concorso, i talk con Neri Parenti e Angelo Maggi, le premiazioni e i tavoli di lavoro

Nella 3 giorni di Festival sono tanti i momenti da segnalare, per un’agenda densa di contenuti: giovedì 15 luglio saliranno sul Mainstage del WMF il regista Neri Parenti e il doppiatore Angelo Maggi, che saranno poi protagonisti di un talk appassionato dove parleranno delle loro lunghe carriere. Nelle altre giornate altri talk in programma come quello con Francesco Tortorella, regista de “La grande onda”, cortometraggio di animazione sulla ‘ndrangheta, e Mauro Mancini, che sarà premiato sul palco del WMF Innovation Film Fest e che introdurrà anche la proiezione del suo “Non odiare”, film inserito nella cinquina degli ultimi David di Donatello nella categoria “Miglior regista esordiente”.

Tra gli altri ospiti che interverranno all’Innovation Film Fest BarbascuraX per la docu-fiction “P.S. - Uno sguardo ottimista dalla fine del mondo”, e i registi di “Green Storytellers”, la fortunata docu-serie a impatto zero sulla sostenibilità. Entrambi i prodotti sono nati grazie alla call dello scorso anno “Ripensare il Futuro: documentari e storie post quarantena”, lanciata dal WMF in collaborazione con Infinity e Produzioni dal Basso che si proponeva di individuare - in pieno lockdown per la pandemia - documentari, reportage, docu-serie e docu-fiction che narravano le sfide del nostro tempo riprogettando il futuro in una veste nuova, sostenibile, innovativa e costruttiva.

Tra le altre proiezioni fuori concorso da segnalare - fra le tante - “Frontiera” di Alessandro Di Gregorio, i finalisti delle passate edizioni di Amarcort, partner dell’iniziativa insieme a MusicFilm – Il Festival delle Colonne Sonore, “Eja” di Andrea Marchesi, “2050 - Cronache Marine”.

Previsti anche tavoli di lavoro istituzionale - su spettacolo dal vivo e strumenti per una crescita innovativa, e su cinema e innovazione - organizzati per monitorare lo stato dell’arte e avere uno sguardo sul futuro dei settori post - Covid. Tra le presenze istituzionali il Presidente di ItaliaFestival Francesco Maria Perrotta, il Presidente ATIT Luciano Messi, il Presidente ANTAC Ruggero Sintoni e il direttore artistico dei teatri di Siena Alessandro Benvenuti.

Link utili

> Finale Call Cortometraggi

> Finale Call Sceneggiature

> Proiezioni

> Ospiti sul Mainstage

WMF - We Make Future

Oltre 21.000 presenze registrate nel 2019, 24.000 presenze online nel 2020, più di 500 espositori e partner e oltre 600 speaker e ospiti da tutto il mondo: il WMF è il più grande Festival sull’Innovazione Digitale e Sociale. Ideato e prodotto da Search On Media Group, il WMF2021 si terrà il 15, 16 e 17 luglio 2021 in presenza al Palacongressi di Rimini e online sulla piattaforma interattiva ibrida.io.

Search On Media Group

Dal 2004 ha l'obiettivo di diffondere la cultura digitale gestendo community, supportando attività di condivisione e svolgendo consulenza a grandi aziende sui temi del marketing digitale. Dall’esperienza Search On nasce la Business Unit Education - che organizza il WMF e altri eventi formativi - e la piattaforma ibrida.io - che gestisce in modo personalizzabile e flessibile eventi online e offline.

Per maggiori informazioni e materiale:

> Ufficio Stampa WMF: press@ilfestival.it / Tel: 051 0951294

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza