cerca CERCA
Venerdì 14 Maggio 2021
Aggiornato: 02:11
Temi caldi

Poliziotto ucciso: Zuinisi (Nazione rom), 'ira razzista fascista nazista italiana contro rom'

27 aprile 2020 | 18.42
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Marcello Zuinisi

di Silvia Mancinelli

"Ciò che sto leggendo sui responsabili di quanto accaduto la notte scorsa è dettato ancora una volta dall'ira razzista, fascista, nazista italiana contro il popolo rom. E non contro i ladri". Così, all'Adnkronos, Marcello Zuinisi, legale rappresentante dell'associazione Nazione rom. "Massima la nostra vicinanza alla moglie, ai bambini, alla famiglia di questo signore morto lavorando - aggiunge - Vergogna al fascismo nazista razzista italiano che continua a perseguitare i rom da 80 anni. Chi stupra è stupratore, chi uccide è assassino, chi ruba è un ladro, indipendente dalla propria appartenenza etnica, dalla religione e dal credo politico. Lo dice anche l'articolo 3 della Costituzione Italiana. Esprimo dolore anche da parte dell'Unione Internazionale Romanì, organizzazione attiva per i diritti dei rom".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza