cerca CERCA
Sabato 17 Aprile 2021
Aggiornato: 17:16
Temi caldi

Forza Nuova addio, Fiore: "Confluiamo in Italia Libera, no mask con noi"

14 dicembre 2020 | 16.25
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Foto Fotogramma

Di Silvia Mancinelli

Non più manifestazioni e bandiere rossonere in piazza e stop alle competizioni elettorali a tutti i livelli. Forza Nuova dà l'addio alla politica e scompare dalle schede elettorali, anche se prosegue "come movimento rivoluzionario". Cede il passo, pur facendone parte, a Italia Libera, "un grande movimento - come lo intende il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore - che si presenterà invece alle elezioni così come a ogni manifestazione pubblica nazionale, con gente più preparata e proveniente da diversi fronti e schieramenti". E' proprio Fiore ad annunciarlo all'Adnkronos, dopo la presentazione del governo di Liberazione Nazionale che vede, tra gli altri, l'avvocato Carlo Taormina 'ministro della Giustizia', il professor Pierfrancesco Belli alla Sanità, Nino Galloni all'Economia, lo stesso Fiore agli Esteri, il blogger Gianluca Sciorilli all'Interno, l'ex ammiraglio Salvatore Cabras alla Difesa.

"Forza nuova viene da un periodo di grande attività - spiega Fiore - E' stata protagonista della lotta contro la dittatura sanitaria con azioni eclatanti, incisive e nelle ultime settimane con la protesta in tutta Italia, da Catanzaro a Palermo, da Verona, Napoli e Roma. E' l'unica formazione che ha messo in luce lo spostamento del paradigma politico da gennaio 2020, quando al centro della discussione c'erano ancora le politiche sull'immigrazione, a febbraio 2020, quando è iniziata una nuova situazione paragonabile forse solo a quella della resistenza in guerra che richiede che tutte le forze si coalizzino contro la dittatura sanitaria".

Taormina: "Con noi non solo Forza Nuova, ma anche M5S pentiti"

Anpi: 'Italia Libera? Forza Nuova si ricicla, inneggiano a fascismo e denunciano dittatura"

Boldrini: "Italia Libera? Figure improbabili, sembra armata Brancaleone"

Lerner: "Grottesco travestimento Forza Nuova, forza nazi-fascista"

Quindi Forza Nuova si scioglie o no? "Abbiamo un programma di 8 punti iniziato nel '97 che finirà chissà quando - continua il presidente di Fn - Ora però entriamo a far parte di un'unica grande squadra insieme ai gilet arancioni e all'universo no-mask. Forza nuova è il movimento della rivoluzione, oggi lascia spazio alla più grande e variegata Italia Libera perché capisce che da sola non può vincere l'ostacolo della dittatura sanitaria: è necessario allearsi con tutte forze per la difesa delle libertà concrete. Il nostro programma prosegue, ma ragioni di pragmatismo ci vogliono alla testa di un movimento più grande capace di raggiungere gli obiettivi prefissati".

"Italia Libera - conclude Fiore all'Adnkronos - è uno strumento di massa, popolare, con cui si faranno tutte le azioni politiche classiche. Avere con noi persone come Nino Gallone e Carlo Taormina dà il senso del movimento popolare di cui siamo parte, un movimento che ha in sé il partito della rivoluzione coi militanti da una parte e tutta la nostra forza ideologica dall'altra, che confluisce nel progetto di Italia Libera. Oggi siamo una piccola parte di qualcosa di molto più grande".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza