Cerca

Siria, raid aerei russi su Idlib: uccisi 16 civili

SICUREZZA
Siria, raid aerei russi su Idlib: uccisi 16 civili

Xinua

Sedici civili hanno perso la vita in raid aerei condotti da caccia russi sulla provincia di Idlib, nella Siria nordoccidentale. Lo rende noto l'agenzia di stampa Anadolu, spiegando che è stata colpita una fattoria.


Anche due aeroporti militari nella Siria centrale, quello di Shuayrat e quello di al-Dabaa nella provincia di Homs, sono stati colpiti dai missili lanciati nella notte da Israele. Lo riferiscono gli attivisti dell'Osservatorio siriano per i diritti umani, spiegando che al momento non si hanno notizie di vittime.

L'agenzia di stampa Sana, citando una fonte militare, aveva affermato che il sistema di difesa antiaerea aveva respinto l'attacco missilistico israeliano prima che colpisse gli obiettivi prefissati.

Il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha annunciato su Twitter che i soldati inviati da Ankara nella provincia di Idlib, nella Siria nordoccidentale, nelle ultime 24 ore hanno ''neutralizzato 184 militari del regime'' di Bashar al-Assad. Con il termine ''neutralizzato'', le autorità turche si riferiscono a soldati che sono stati uccisi, si sono arresi o sono stati catturati.

Nello stesso lasso di tempo, le Forze armate turche hanno distrutto ''quattro carri armato, cinque cannoni, tre sistemi di difesa antiaerea, otto veicoli militari e due blindati''.

Intanto oggi il presidente russo Vladimir Putin riceverà l'omologo turco Recep Tayyip Erdogan per cercare di trovare una soluzione alla crisi in corso a Idlib. Obiettivo dell'incontro, ottenere il rispetto del cessate il fuoco nella provincia dove, a dicembre, l'esercito di Bashar al-Assad ha lanciato una nuova offensiva per riprendere il controllo delle zone in mano ai ribelli.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.