cerca CERCA
Lunedì 06 Febbraio 2023
Aggiornato: 23:25
Temi caldi

Professioni: al via a Messina master per geologo Forense

16 settembre 2014 | 10.20
LETTURA: 2 minuti

Da gennaio 2015, primo in Italia e in Ue.

alternate text

Partirà a gennaio 2015 all'università degli Studi di Messina il primo master universitario in Geologia Forense in Unione europea.

"Le scienze della terra, le geoscienze, vengono applicate alle indagini giudiziarie, sia penali che civili -spiega Roberta Somma, geologo, docente e direttore del master in Geologia Forense, Università di Messina- che interessano numerose tipologie di reati. Per esempio, il geologo è il professionista più idoneo per cercare e raccogliere informazioni dal territorio laddove se ne sia abusato nei confronti della tutela ambientale. Basti pensare alla situazione della 'Terra dei fuochi'. Il geologo forense è chiamato, interpretando un ruolo di primo attore, anche in quei casi giudiziari che riguardano omicidi e/o rapimenti".

La 'storia' della geologia forense iniziò con il delitto Aldo Moro. "In Italia la geologia forense -conferma Somma- iniziò con il delitto Moro. Il geologo forense fornisce contributi alle ricerche di corpi sepolti con la tecnica del georadar e può interpretare un ruolo di primo attore anche in quei casi giudiziari che riguardano omicidi, rapimenti o reati di disastro ambientale".

"La giurisprudenza si avvale delle scienze della terra e della figura professionale del geologo, poiché è consapevole che essa rappresenta l'anello di congiunzione fra le professionalità tecniche -ha sottolineato Gian Vito Graziano, presidente del consiglio nazionale dei geologi- quelle naturalistiche e quelle afferenti alle scienze umane. La capacità di leggere le dinamiche del territorio e la sua evoluzione morfologica, di analizzare e di definire modelli e ipotizzare scenari di evoluzione, in altre parole la capacità di applicare i saperi alle esigenze tecniche ed alle istanze di sicurezza diventa oggi un valore aggiunto per le attività forensi".

Il geologo specializzato al Master avrà una ulteriore professionalità, da spendere nel mondo forense, come consulente o perito del Tribunale, avendo acquisito i mezzi e la preparazione per poter analizzare (anche quale ausiliario della polizia giudiziaria) e interpretare le tracce e i dati geologici, nonché di presentare correttamente questi ultimi in una Corte di giustizia.

L'Università degli studi di Messina ha pubblicato il bando di ammissione (scadenza: 6 ottobre 2014) al master universitario in Geologia Forense. Il corso, altamente professionalizzante, sarà tenuto da docenti universitari e da esperti forensi di fama. Saranno utilizzate numerose strumentazioni ad alta tecnologia. Per informazioni: http://web.unime.it/unigeolab/_pagine/-15696.html.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza