cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 13:34
Temi caldi

Allarme Padoan: "Finanziamento terrorismo sta inquinando mercati finanziari"

02 marzo 2016 | 12.58
LETTURA: 2 minuti

alternate text
- FOTOGRAMMA

"L'intensità e il rischio del finanziamento del terrorismo non va misurato solo con l'entità degli importi: siamo di fronte alla proliferazione di una rete internazionale di finanziamento del terrorismo che sta inquinando i sistemi finanziari dei mercati e questo richiede una particolare attenzione". E' l'allarme lanciato dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ad un convegno sulla lotta al riciclaggio alla Luiss.

In questo quadro, "l'Italia sta giocando un ruolo di primo piano negli scenari internazionali grazie alla sua expertise" nel campo della lotta al finanziamento del terrorismo e al riciclaggio. Le organizzazioni internazionali competenti, tra cui il Fmi, "riconoscono all'Italia i punti di forza del suo sistema preventivo e repressivo", ha aggiunto il ministro. "L'Italia sta giocando un ruolo di primo piano sullo scenario internazionale grazie al contrasto del fenomeno" ha proseguito, osservando che "siamo un paese dai rischi elevati ma anche capace di mitigare con efficacia questi rischi".

"L'Italia - ha insistito ancora Padoan - è in prima linea, ma molto resta ancora da fare. Auspichiamo che vi sia un coordinamento ancora maggiore tra gli organismi che lottano contro questi illeciti. Serve rete nazionale ed internazionale di contrasto" al finanziamento del terrorismo e al riciclaggio.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza