cerca CERCA
Venerdì 01 Luglio 2022
Aggiornato: 12:32
Temi caldi

Cybersecurity: Eset, 40% italiani colpiti da phishing tra agosto e settembre

29 settembre 2016 | 11.59
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(foto Eset)

Cresce in Italia l’allerta sul phishing, la trappola informatica che utilizza allegati o link fraudolenti inviati via mail per rubare dati personali e credenziali di accesso a importanti servizi online, come ad esempio l’home banking. L'allarme lo lancia Eset, secondo cui grazie a questa tecnica sono stati raggiunti negli ultimi trenta giorni quattro italiani su 10.

Le mail fraudolente hanno veicolato per il 29% il malware chiamato JS/Danger.ScriptAttachment e per il 12% JS/TrojanDowloader.Nemucod, entrambi in grado di eseguire sui computer degli utenti i minacciosi ransomware, come ad esempio Cryptolocker. Secondo il report del gruppo internazionale antiphishing Apwg, il primo trimestre del 2016 ha registrato il più alto numero di attacchi phishing rispetto a qualsiasi altro trimestre nella storia. "Inutile dire quanto sia importante conoscere questo tipo di minaccia, la cui frequenza sembra destinata a crescere ulteriormente nei prossimi anni", scrivono i ricercatori di Eset.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza