cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 11:55
Temi caldi

Audi Q4 e-tron, il primo SUV elettrico compatto

05 luglio 2021 | 23.26
LETTURA: 4 minuti

alternate text

La casa dei quattro anelli presenta un’ulteriore evoluzione del linguaggio stilistico Audi dedicato alla mobilità sostenibile, si tratta di un SUV compatto dove estetica ed efficienza dominano e plasmano la nuova creazione. Audi Q4 e-tron rappresenta il perfetto mix nel campo tanto dei SUV quanto della mobilità a zero emissioni.

Eternamente il frontale è caratterizzato dalla griglia del radiatore, chiusa, che reinterpreta il classico motivo a nido d’ape ed è verniciata nel colore della carrozzeria, una novità introdotta dalla Granturismo Audi e-tron GT. Osservando la vettura lateralmente, spicca come la linea del tetto sia ribassata, specie nella sezione posteriore mentre i retrovisori esterni sono vincolati a specifici listelli alla base dei finestrini, una soluzione solitamente riservata alle vetture high performance. Parlando dei colori disponibili la nuova Audi Q4 e-tron prevede ben otto tinte, incluse le inedite tonalità Viola Aurora metallizzato e Blu geyser. Alla caratterizzazione estetica standard si affiancano invece le configurazioni Advanced ed S line che si avvale di molteplici elementi cromati, mentre la versione Business Advanced è caratterizzata da elementi nella sezione inferiore della calandra verniciati in Grigio Manhattan.

Molto funzionali e belli da vedere sono i nuovi gruppi ottici anteriori full LED che abbinano la possibilità di scegliere successivamente all’acquisto dell’auto, una novità mondiale oltre che un unicum sul mercato, tra quattro diverse firme luminose attivabili tramite l'MMI. La configurazione selezionata diviene attiva al successivo avviamento della vettura.

Sotto il profilo della fruibilità quotidiana, la gamma Audi Q4 e-tron è caratterizzata da una generosa autonomia nello specifico è in grado di percorrere fino a 520 chilometri WLTP con una sola carica di energia. La piattaforma MEB, dedicata esclusivamente alla propulsione elettrica, sottolinea i vantaggi della mobilità a zero emissioni favorendo l’utilizzo di motori compatti e consentendo l’adozione di batterie di diverse dimensioni e capacità, in particolare la vettura è dotata di due motori elettrici con potenze che variano tra 170 e 299 CV e la disponibilità di batterie dalla diversa capacità (55 e 82 kWh).

Nello specifico l'Audi Q4 35 e-tron, entry level della gamma, adotta una batteria da 55 kWh e un singolo motore elettrico al retrotreno che eroga una potenza di 170 CV e una coppia di 310 Nm. La vettura è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 9,0 secondi, raggiungendo la velocità massima autolimitata di 160 km/h. Il secondo modello disponibile è il Q4 40 e-tron ed è la best performer della gamma in termini autonomia, oltre che il riferimento del segmento grazie a una percorrenza sino a 520 chilometri WLTP a ogni ricarica. La vettura adotta una batteria da 82 kWh e il motore elettrico posteriore eroga 204 CV e una coppia di 310 Nm che permette uno scatto da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi raggiungendo la velocità massima sempre autolimitata di 160 km/h.

Internamente il carattere avanguardistico di Audi Q4 e-tron è percepibile anche in abitacolo dove la strumentazione e il concept digitale dei comandi assumono un ruolo di primo piano nella definizione delle linee interne di Audi Q4 e-tron. Il cruscotto orientato verso il pilota è incastonato tra due volumi, il primo, compatto, sulla sinistra e integrante la bocchetta d’aerazione, il secondo, più ampio, sulla destra ed esteso sino alla portiera del passeggero. Al di sotto di questi si protende nello spazio una penisola dal look black panel che alloggia il selettore della trasmissione, la rotella capacitiva per la regolazione del volume, il tasto di accensione, l’interruttore per le quattro frecce e i pulsanti per la limitazione del controllo di stabilità e la selezione del programma di guida del sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select.

In mezzo troviamo un display centrale avveniristico di 10,1 pollici con una risoluzione di 1.540 x 720 pixel capace di gestire la navigazione MMI plus, l’hotspot Wi-Fi e i servizi Audi connect navigation & infotainment plus. Tra questi spiccano le informazioni Car-to-X rafforzate capaci di rilevare in tempo reale le informazioni sui pericoli, i parcheggi, il traffico e la segnaletica stradale, ma anche gli input sulle variazioni d’aderenza del manto stradale come ad esempio la presenza del giaccio sulla strada.

Innovativo per il suo segmento è sicuramente l’head-up display con realtà aumentata. Si tratta di un dispositivo che proietta sul parabrezza le principali informazioni in funzione di due livelli, quello di stato, che riguarda il comportamento della vettura, e quello AR. Le avvertenze dei sistemi di assistenza, le frecce di svolta legate alla navigazione e i relativi punti di partenza e destinazione vengono mostrati come contenuti AR e visualizzati in modo dinamico, così che appaiano parte integrante del mondo esterno. Le indicazioni appartenenti alla realtà virtuale “fluttuano” quindi a circa dieci metri dal conducente oppure, in funzione delle condizioni di guida, a distanze superiori.

Segnaliamo che la nuova Audi Q4 e-tron viene prodotta presso lo stabilimento Volkswagen di Zwickau, certificato carbon neutral. Il sito tedesco, il più grande ed efficiente impianto europeo per vetture elettriche, attinge esclusivamente a fonti energetiche rinnovabili le cui emissioni inevitabili vengono compensate mediante progetti a sostegno dell’ambiente certificati dal TÜV e in linea con i severi requisiti della Gold Standard Foundation.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza