cerca CERCA
Venerdì 18 Giugno 2021
Aggiornato: 03:13
Temi caldi

"Bannato da Fb? Tolta libertà parola", l'ira di Trump

05 maggio 2021 | 17.49
LETTURA: 1 minuti

L'ex presidente Usa replica alla conferma del bando da parte del board di Facebook

alternate text
(Afp)

"Quello che Facebook, Twitter e Google hanno fatto è una vergogna e un imbarazzo per il Paese". E' quanto afferma Donald Trump dopo che il comitato di controllo di Facebook ha deciso di confermare il bando dell'ex presidente dalla piattaforma, stabilendo che la decisione potrà essere rivista tra sei mesi. ""La libertà di parola è stata tolta al presidente degli Stati Uniti - ha aggiunto Trump nel suo comunicato - perché i pazzi estremisti di sinistra hanno paura della verità, ma la verità viene sempre fuori, più grande e più forte di prima".

"I social media corrotti devono pagare un prezzo politico e non deve essere più permesso loro di distruggere e decimare il nostro processo elettorale". "Il popolo di questo Paese non tollererà questa cosa" conclude l'ex presidente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza