cerca CERCA
Venerdì 03 Febbraio 2023
Aggiornato: 07:50
Temi caldi

Bari: tenta di uccidere moglie e suocera, arrestato

19 maggio 2014 | 14.53
LETTURA: 1 minuti

Ha aggredito la moglie armato di coltello e ha tentato ripetutamente di colpire lei e sua madre, giunta in soccorso, minacciandole di morte. E' accaduto in via Dante, al quartiere Liberta' di Bari, dove agenti delle Volanti della Questura, giunti sul posto dopo una chiamata al 113, hanno arrestato un uomo di 26 anni, originario di Brindisi ma residente nel capoluogo pugliese, con precedenti di polizia.

Le accuse per lui sono di tentato omicidio plurimo aggravato, minacce gravi e aggravate dall'uso dell'arma, porto d'armi di offesa e lesioni personali. La vittima, una cittadina russa di 30 anni, ha riferito che questo episodio e' stato solo l'ultimo di una lunga serie e che il marito, in alcune occasioni, l'ha aggredita anche in presenza della figlia di soli 8 mesi. All'arrivo degli agenti, il 26enne, rifugiatosi in casa per sfuggire ai vicini, era ancora in preda all'ira e continuava a minacciare la moglie e la suocera.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza