cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:11
Temi caldi

Borsa: Europa chiude debole, Milano -0,16%

29 settembre 2015 | 09.50
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Seduta altalenante per le Borse europee che dopo la flessione delle ultime sedute continuano a mostrare segnali di debolezza, in particolare l'incertezza regna nel comparto dell'auto con il titolo Volkswagen che continua a soffrire per l’impatto dello scandalo dieselgate. A fine seduta maglia nera per Londra -0,83%, deboli le piazze finanziarie di Francoforte -0,35% e Parigi -0,31%.

A Milano l'indice Ftse Mib segna -0,16% a 20.727 punti con lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi a 114 punti base con un rendimento dell'1,73%. Bene l'asta del Tesoro: collocati Btp quinquennali per 2 miliardi di euro e Btp decennali per 3 miliardi di euro. Rispetto all'asta precedente, il rendimento è sceso, rispettivamente, dallo 0,84% allo 0,71% e dall'1,96% all'1,82%. In entrambi i casi si tratta dei minimi dallo scorso aprile. Bene la domanda pari a 1,56 volte l'offerta per i titoli a 5 anni e a 1,32 volte per quelli a dieci anni.

A Piazza Affari, dopo la frenata di ieri, debole il comparto bancario - l'indice del settore cede lo 0,04% -: peggior performance per Banco Popolare (-1,66% a 13,06%), acquisti su Mps a 1,54 euro (+1,92%). Tra le maggiori flessioni Mediaset -4,89%, A2A -4,09% e Finmeccanica -3,37%; corrono invece Tenaris +2,45%, Stm +1,93% ed Enel gp +1,37%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza