cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 11:10
Temi caldi

Carfagna: "Con Toti progetto di ampio respiro, no contrapposizione con Fi"

08 ottobre 2020 | 20.18
LETTURA: 1 minuti

"Preoccupati per destino dei moderati, milioni di elettori senza casa, rafforzare area liberale, popolare ed europeista"

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"E' stata una cena piacevole tra amici e colleghi che condividono la preoccupazione sul destino dei moderati italiani...''. Mara Carfagna spiega all'Adnkronos il significato politico della cena di ieri, organizzata con Giovanni Toti, con una quindicina di parlamentari in un ristorante di piazza del Popolo. Piatto forte del menu, come rafforzare e rilanciare la gamba moderata del centrodestra.

La vicepresidente della Camera assicura che sta lavorando a un progetto di ampio respiro che non può prescindere da Forza Italia. Niente scissioni in vista, insomma. Solo un confronto sul come colmare quello spazio politico, al centro, lasciato vuoto fino ad ora. Un confronto reso necessario da una premessa confortata dagli ultimi risultati elettorali: senza i moderati il centrodestra non vince.

''E' una riflessione politica, quella che stiamo facendo - assicura Carfagna - che non nasce in contrapposizione con Forza Italia. Ci sono milioni di elettori, che non trovano casa e ci interrogano su come dare loro rappresentanza''. E ancora: ''Chiunque abbia a cuore il destino dei moderati italiani non può non interrogarsi sulla necessità di rafforzare l'anima liberale, popolare, europeista e garantista del centrodestra".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza