cerca CERCA
Domenica 04 Dicembre 2022
Aggiornato: 20:32
Temi caldi

ClioMakeUp insegna i segreti del trucco alle pazienti del San Raffaele

05 maggio 2016 | 18.31
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Anche il trucco combatte la malattia. ClioMakeUp, la celebre make up artist e blogger, ha incontrato oggi un gruppo di pazienti dell'Irccs San Raffaele di Milano per un tutorial dedicato. Clio, divenuta celebre grazie ai video pubblicati sul suo canale YouTube in cui mostra come esaltare la propria bellezza con il make up, ha dedicato la mattinata a insegnare alle pazienti del progetto 'Salute allo Specchio', in cura presso il San Raffaele, come valorizzare il viso, contrastare gli effetti delle terapie e riscoprire la propria femminilità. Hanno partecipato entusiaste anche diverse infermiere e volontarie dell’Avo, attente a cogliere i trucchi del mestiere da poter trasferire alle donne a cui prestano assistenza quotidianamente.

Ad accogliere Clio le ideatrici del progetto, Valentina Di Mattei, psicologa e ricercatrice universitaria, e Giorgia Mangili, responsabile dell’Oncologia ginecologica del San Raffaele, che hanno spiegato: "Il contributo di Clio è prezioso perché è un aiuto concreto alle donne che hanno bisogno di riappropriarsi della propria immagine per stare meglio. La patologia oncologica, infatti, cambia l’aspetto fisico e rende difficile riconoscersi e, talvolta, capita che alcune donne fatichino maggiormente ad affrontare questi cambiamenti piuttosto che le terapie in corso".

"Ho sempre creduto che il make up significhi innanzitutto cura del sé - ha dichiarato Clio Zammatteo - non è semplicemente colore e moda, ma ha un potere terapeutico: ci fa sentire meglio, ha una dimensione profonda che va oltre la superficie, toccando spirito e identità di ogni donna. Sono davvero onorata di aver preso parte come volontaria a questa iniziativa: ci insegna che il make up può avere un ruolo importante anche nel reparto di un ospedale e aiutare nel quotidiano le donne nel loro percorso di recupero del benessere".

È intervenuta anche Maria Mantero, che ha portato in omaggio alla make up artist 'Vita', il turbante speciale realizzato dalla storica azienda Mantero Seta con uno scopo solidale: sostenere Salute allo Specchio. Vita, che sarà protagonista il 10 e l’11 maggio presso il Palazzo della Triennale (Spazio Lab) della mostra fotografica DonneConTurbanti a cura di Guido Taroni, è un accessorio che nasce proprio dalla collaborazione tra le stylist di Mantero e le pazienti di Salute allo Specchio (www.deedivita.org).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza