cerca CERCA
Sabato 18 Settembre 2021
Aggiornato: 22:21
Temi caldi

Coronavirus, De Cristofaro: "Rientro a scuola solo in sicurezza"

16 aprile 2020 | 10.28
LETTURA: 2 minuti

Il sottosegretario all'Istruzione: "Doppi turni? Vedremo, deciderà task force"

alternate text

"Non è vero che non si sta pensando alla ripartenza, semplicemente si immagina più probabile la ripartenza a settembre laddove siano garantiti gli elementi di sicurezza che per noi sono imprescindibili. Noi abbiamo fatto questa scelta, non da oggi e non solo per la scuola ma per tutto il nostro sistema nazionale, quella di avere grande attenzione per le indicazioni del comitato tecnico scientifico, pur sapendo che l'ultima parola spetta al governo". Così Giuseppe De Cristofaro, sottosegretario all'Istruzione, ospite di 24 Mattino su Radio 24.

"Io sono convinto che si debba provare in tutti i modi a tornare in classe - continua - e capisco tutti i limiti della didattica a distanza che pure è servita perché ha colmato almeno in parte un buco e tenuto il filo. Non dimentichiamo che in questo momento ci sono nel mondo un miliardo e mezzo di studenti a casa, una cosa senza precedenti. Alcuni Paesi stanno pensando di riaprire, molti invece no e sono la netta maggioranza. Il rientro lo possiamo immaginare solo in condizioni di totale sicurezza".

Quanto ai doppi turni per la ripresa, "vedremo". "Abbiamo istituito una task force, stiamo mettendo su un gruppo di esperti che farà una serie di simulazioni e proposte. Io non escludo niente. La priorità è cercare di tornare a scuola, la didattica a distanza ha obiettivamente dei limiti e la socialità è un elemento centrale della scuola. Ma bisogna farlo in sicurezza", ha detto De Cristofaro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza