cerca CERCA
Giovedì 17 Giugno 2021
Aggiornato: 19:40
Temi caldi

Coronavirus, Di Maio: "Stop contagio a Codogno con lockdown"

12 marzo 2020 | 10.20
LETTURA: 2 minuti

Il ministro degli Esteri: "Quello che è avvento ieri con l'Oms che ha dichiarato la pandemia cambierà un po' tutto in Europa"

alternate text
(Foto Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"Quindici giorni fa abbiamo preso decisione di bloccare dieci comuni del lodigiano", abbiamo applicato "il lockdown e nel giro di 15 giorni proprio quei comuni ci hanno restituito una buona notizia: il contagio si è fermato. Noi abbiamo un modello, quindi. Capisco che tante persone vogliamo uscire o siano disorientate dobbiamo restare a casa il più possibile. Sono sicuro che ce la faremo". Lo dice il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a Mattino Cinque.

"Noi stiamo agendo su due fronti: garantire la salute e affrontare l'emergenza economica. Siamo i primi a farlo in Europa", ha poi aggiunto.

"Quello che è avvento ieri con l'Oms che ha dichiarato la pandemia cambierà un po' tutto in Europa", aggiunge Di Maio sottolineando: "C'è bisogno di una serie di provvedimenti europei, come sospendere la disciplina sugli aiuti di Stato alle imprese, servono una serie di azioni per rendere sostenibile il debito pubblico dei Paesi europei". Magari comprando parte del debito pubblico italiano? "Vediamo cosa farà. Noi non tiriamo per la giacca nessuno".

"Ci ricorderemo di tutti i Paesi e i popoli che ci hanno aiutato in questa fase", ha poi ribadito il ministro degli Esteri ricordando gli aiuti che stanno arrivando dalla Cina ma anche da altri Paesi: "In questi giorni ho avuto una telefonata col ministro cinese, ieri una col ministro dell'Arabia Saudita, tutti ci manderanno del materiale medico" e "ci ricorderemo anche del discorso di Ursula von der Leyen che parla in italiano".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza