cerca CERCA
Domenica 18 Aprile 2021
Aggiornato: 10:06
Temi caldi

Coronavirus, Mastella: "Misure opportune, si rischia collera sociale"

29 marzo 2020 | 10.55
LETTURA: 2 minuti

Il sindaco di Benevento all'Adnkronos: "Se basterà? In questo momento non basta nulla, siamo all'anno zero"

alternate text
Foto Fotogramma

"Le misure del Governo per i Comuni? Mi sembrano una cosa opportuna, c'è il rischio di una collera sociale che può intervenire da un momento all'altro e in questo momento bisogna essere rassicuranti, non solo con le parole ma con i fatti concreti che mettano in condizione le famiglie di avere il minimo indispensabile". Così il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, commenta all'Adnkronos il Dpmc da 4,3 miliardi di euro destinati ai Comuni annunciato ieri in conferenza stampa dal premier Giuseppe Conte e dal ministro dell'Economia Roberto Gualtieri. "Se basterà? In questo momento - risponde Mastella - non basta nulla, è un momento emergenziale, siamo all'anno zero. Ma è indispensabile per ripartire, si rischia una collera incontrollabile con il pericolo di qualche manipolazione camorristica".

Mastella ricorda di aver "anticipato" le misure del Governo "già tre giorni fa" con l'approvazione, da parte della Giunta comunale di Benevento, di un pacchetto di interventi per fronteggiare l'emergenza Covid-19. Tra questi, l'attivazione di un servizio straordinario per la fornitura di 263 pasti giornalieri a favore delle persone che versano in stato di bisogno economico conseguente alla crisi determinata dall'epidemia e alla chiusura di intere filiere produttive economiche e di servizi, e la distribuzione di 400 voucher sociali per chi si è visto pregiudicare la possibilità di garantire il sostentamento minimo al proprio nucleo familiare.

"Siamo un Comune dissestato - ricorda Mastella - ma abbiamo fatto una cosa dal mio punto di vista coraggiosa, con una sensibilità che in questo momento fa a cazzotti con l'aritmetica e con i bilanci, ma non me ne frega nulla. Va eliminata questa maledetta burocrazia, causa di tutti i ritardi, per la quale se sbagli tra un anno arriva un magistrato e ti manda un avviso di garanzia perché sei stato umano. Se il Parlamento ha un minimo di intelligenza - conclude - dovrebbe eliminare la burocrazia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza