cerca CERCA
Sabato 10 Aprile 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

Covid Germania, 4.369 nuovi casi: riaprono le scuole

22 febbraio 2021 | 07.46
LETTURA: 2 minuti

"Merkel per un piano di apertura in 4 fasi"

alternate text
(Foto Afp)

Sono 4.369 i nuovi casi di coronavirus confermati e 62 i decessi nelle ultime 24 ore in Germania, dove è salito a 2.390.928 il numero totale dei contagiati e a 67.903 quello dei decesso. Sono dati del Robert Koch Institute (Rki), l'agenzia incaricata dal governo di Berlino di monitorare l'andamento della pandemia nel Paese, diffusi nel giorno in cui 10 dei 16 laender tedeschi riaprono le scuole.

Il ministro della Sanità Jens Spahn ha chiesto di essere ''cauti'' dal momento che rispetto ai contagi ''i numeri stanno salendo ancora'', anche a causa della variante inglese particolarmente contagiosa. Intervistato dalla radio Ard, Spahn ha spiegato che gli insegnanti potrebbero essere vaccinati prima del previsto.

Secondo 'Bild', che cita il contenuto di un incontro dei vertici della Cdu, Angela Merkel vorrebbe una graduale riapertura in quattro fasi che garantisse contro il rischio di nuove impennate della curva dei contagi. La cancelliera non ha illustrato i dettagli di quello che potrebbe diventare il nuovo piano di allentamento delle restrizioni, che dovrebbe essere elaborato a partire da domani da un gruppo di lavoro. "Esiste il legittimo desiderio di aprire", ha dichiarato Merkel, citata da Bild. "Il desiderio di aperture", ha sottolineato però la cancelliera, deve essere" combinato con la sicurezza". Si tratta di fare test, tracciare i contatti, indossare mascherine sicure, anche perché le mutazioni hanno comportato un aumento del tasso di contagio.

La cancelliera ha esortato ad adottare strategie di apertura "intelligenti" che codifichino i contatti privati, le norme da adottare nelle scuole, nelle università, nelle scuole professionali, nei ristoranti, nei circoli sportivi. Merkel ha quindi esortato i vertici dell'Unione ad assumersi la massima responsabilità - lontano dai condizionamenti politici legati alle campagne elettorali nei singoli stati - e ad unirsi in una "indispensabile linea di partito unitaria".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza