cerca CERCA
Giovedì 24 Giugno 2021
Aggiornato: 08:06
Temi caldi

Covid Lazio, oggi 1.078 contagi e 32 morti: dati 28 aprile. A Roma 400 casi

28 aprile 2021 | 16.57
LETTURA: 2 minuti

Il bollettino della Regione

alternate text
(FOTOGRAMMA)

Sono 1.078 i nuovi contagi da coronavirus nel Lazio, secondo la tabella del bollettino di oggi, 28 aprile. Registrati inoltre altri 32 morti. Nella Regione "su oltre 17mila tamponi (+1.913) e oltre 19mila antigenici per un totale di oltre 36mila test, si registrano 1.078 casi positivi (+139), 32 decessi (-2) e +1.579 guariti. Aumentano i casi, mentre diminuiscono i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%. I casi a Roma città sono a quota 400" riferisce l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, nel bollettino diffuso al termine della videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù. Inoltre, nel Lazio "continua il trend di decrescita del dato dei ricoveri e delle terapie intensive" sottolinea D'Amato.

Sono 45.645 i casi attualmente positivi a Covid-19 nel Lazio, di cui 2.295 ricoverati, 307 in terapia intensiva e 43.043 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 268.214, i decessi 7.620 e il totale dei casi esaminati è pari a 321.479, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Per maggio "sono previste, a oggi, forniture pari a 1.202.770 vaccini di cui 849.270 (Pfizer), 215.900 (AstraZeneca), 121.800 (Moderna), 15.800 (Johnson&Johnson). Il tetto delle 50 mila somministrazioni al giorno per 31 giorni è pari a 1.550.000 vaccini ai quali si aggiungono circa 600 mila dosi necessarie per effettuare i richiami, per un fabbisogno totale di 2.150.000 vaccini" sottolinea l'assessore alla Sanità. Per quanto riguarda gli 'hub' vaccinali, "dal primo maggio l’hub la Nuvola e quello di aeroporto di Fiumicino-lunga sosta saranno riconvertiti al vaccino Pfizer - conclude D'Amato - sono comunque garantiti i richiami e le prenotazioni effettuate con il vaccino AstraZeneca".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza