cerca CERCA
Giovedì 22 Aprile 2021
Aggiornato: 09:27
Temi caldi

Covid Lombardia, "ricoverati aumentano: sopra quota 500 malati in intensiva"

04 marzo 2021 | 13.49
LETTURA: 2 minuti

Pesenti: "Preoccupa situazione Brescia"

alternate text
(Foto Fotogramma)

"La situazione in Lombardia è che i malati in terapia intensiva aumentano. Quindi verranno presi dei provvedimenti". Così Antonio Pesenti, direttore del Dipartimento di Uoc Anestesia-Rianimazione del Policlinico di Milano e coordinatore delle terapie intensive nell'Unità di crisi della Regione Lombardia per l'emergenza Covid, il quale esprime sconcerto per le "immagini della movida del weekend scorso". Il suo pensiero va in particolare a Milano, dove centinaia di ragazzi ballavano assembrati in Darsena nell'ultimo sabato in zona gialla.

Leggi anche

"Noi da un punto di vista logistico siamo organizzati. Abbiamo motivi di preoccupazione che non sono solo nostri, ma di tutto il Paese - sottolinea - Se resisteremo dipende dai comportamenti individuali". "Queste cose non devono succedere - dice ancora all'Adnkronos Salute riferendosi alle immagini degli assembramenti - Adesso abbiamo la speranza solida dei vaccini. So che le persone sono stanche, esasperate. Anche noi siamo un po' stanchi, gli ospedali è da un anno che lavorano al massimo delle loro energie", fa notare. Quanto al fronte delle terapie intensive, "siamo attrezzati, i ricoveri aumentano e faremo uno step in più. Siamo in questo momento sopra 500 malati in terapia intensiva e apriamo gruppi di letti man mano che servono, coordinati dalla direzione generale Welfare della Regione. Ci sono quei posti che avevamo riconvertito quando è calato il numero di pazienti, ormai è un sistema flessibile, fluido".

E' attivo anche l'ospedale in Fiera di Milano, l'hub di terapia intensiva gestito dal Policlinico. Qui, secondo quanto riferisce l'Irccs, oggi sono 57 i ricoverati. Dal 23 ottobre a ieri sono passati da questa struttura 310 pazienti. Quanto alle aree della regione con gli ospedali più in difficoltà "ci preoccupa Brescia, senz'altro", vista anche l'impennata dei numeri dei contagi. Anche nel resto del Paese ci sono aree in cui la situazione non è buona e questo è anche peggio. Anche Milano vive un rialzo intenso dei contagi, "ma la metropoli è grande. Resistiamo. Ma una cosa è certa: tutto dipende da ciascuno di noi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza