cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 16:07
Temi caldi

Covid, nel Lazio oltre 5mila test su viaggiatori: 50% riguarda giovani

18 agosto 2020 | 11.31
LETTURA: 3 minuti

Test a tappeto nei drive-in della Regione e negli aeroporti. Oggi 30 positivi a tamponi Fiumicino e Ciampino. A Roma 10 nuovi casi con link ritorno da Sardegna

alternate text

Sono stati effettuati nei drive-in del Lazio nella sola giornata di ieri un totale di 3.050 test ai viaggiatori di rientro da Spagna, Croazia, Grecia e Malta, ai quali si aggiungono i circa 2mila test effettuati negli scali aeroportuali di Fiumicino e Ciampino per un totale di oltre 5mila test. Lo comunica l’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio. Nel Lazio, per quanto riguarda i test in aeroporto il 50% dei casi riguarda giovani compresi nella fascia di età dai 18 ai 34 anni.

Nel dettaglio, al drive-in del San Giovanni sono stati 252. Al drive-in di Casal Bernocchi 200 i test effettuati, al drive-in del Labaro sono stati 150, al drive-in del Forlanini sono stati 314 e al drive-in del Santa Maria della Pietà 362. Al drive-in della Asl Roma 6 sono stati 268 e nella Asl Roma 5 sono stati 195 (125 test a Palombara e 70 a Colleferro). Nei drive-in della Asl Roma 2 sono stati effettuati 915 test (538 test al Santa Caterina delle Rose e 377 in via degli Eucalipti).

A Roma 10 nuovi casi con link ritorno da Sardegna

Sono 142 i test al drive-in del Campus Bio-medico e 127 quelli nel drive-in della Asl di Viterbo. Nel drive-in di Rieti effettuati 125 test. Tutti i drive-in del Lazio sono operativi 7 giorni su 7 dalle ore 9 alle ore 19 e a partire da questa mattina è stato attivato anche il diciannovesimo drive-in all'interno dell'istituto Zooprofilattico di Lazio e Toscana, sito in Via Appia Nuova 1.411 (direzione Roma, dopo l'aeroporto di Ciampino). L'ingresso al drive-in è segnalato da un mezzo della Protezione civile.

"Sono stati individuati presso l'Aeroporto di Fiumicino tre nuovi casi positivi ai test rapidi" comunica tarda serata l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio. "Si tratta di due residenti a Roma e uno a Campagnano di Roma di rientro da Santorini (Grecia). E’ stato predisposto l’isolamento e il contact tracing internazionale". I tre si aggiungono agli altri 27 positivi ai tamponi rapidi individuati oggi presso gli scali dell'aeroporto di Fiumicino e Ciampino.

"Nello specifico si registrano 15 casi all’aeroporto di Fiumicino e tra questi cinque sono residenti nella capitale, tre nel reatino, due in Toscana, due in Puglia, uno in Liguria e due cittadini spagnoli" sottolinea, in una nota, l'Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio. "I restanti 12 casi sono stati individuati presso lo scalo di Ciampino e tra questi quattro residenti nella capitale, tre in Umbria, uno in Abruzzo, due cittadini spagnoli, un cittadino greco e uno albanese. Tutti i casi sono stati posti in isolamento ed è stato avviato il contact tracing internazionale. Un lavoro utile per la sicurezza del Paese".

"A Roma e nel Lazio è in corso una grande operazione di sanità pubblica per limitare i casi di ritorno e i dati degli aeroporti assieme al lavoro dei drive-in sono straordinari. Una grande risposta per garantire la sicurezza", il commento dell'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza