cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 10:42
Temi caldi

Covid Sardegna, terapie intensive quasi piene

21 ottobre 2020 | 16.52
LETTURA: 1 minuti

Oggi registrati 167 nuovi casi e 236 persone ricoverate. Tre donne morte

alternate text
(Fotogramma)

Ancora morti in Sardegna per Coronavirus: nell’ultimo bollettino dell’Unità di crisi regionale vengono accertati i decessi di tre donne, due residenti nella Città metropolitana di Cagliari, di 81 e 78 anni, e la terza, 52enne, di Villasor, nel Sud Sardegna. I casi nuovi sono 167, i tamponi in più effettuati sono 2.223. Cresce ancora il numero dei pazienti ricoverati, ora 236 (+10), così come quello dei pazienti in terapia intensiva, 36 (+2). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.539, 88 i nuovi guariti. Dei 6.643 casi positivi complessivamente accertati, 1.141 (+27) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 977 (+23) nel Sud Sardegna, 528 (+21) a Oristano, 977 (+23) a Nuoro, 3.020 (+73) a Sassari.

Sempre più in affanno gli ospedali in Sardegna e terapie intensive quasi piene. Al Santissima Annunziata di Sassari sono 13 i posti attivati e, ad oggi, 14 quelli occupati da pazienti affetti da Coronavirus. Al Santissima Trinità di Cagliari i posti letto occupati sono 14 sui 16 totali, mentre a Nuoro sono 9 i pazienti intubati e 10 i posti letto di Terapia intensiva, destinati a salire a 12. Intanto la Regione si organizza per alleggerire il carico delle strutture Covid pubbliche e invita il Policlinico di Sassari e il Mater Olbia hospital a pianificare fin da oggi l’attivazione di 112 nuovi posti letto riservati ai pazienti Covid-19: 42 per il Mater - che partirà da lunedì con i ricoveri - e 70 per il Policlinico Sassarese.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza