Home . Cultura . Han Meilin apre a Venezia tour mondiale delle sue opere

Han Meilin apre a Venezia tour mondiale delle sue opere

CULTURA
Han Meilin apre a Venezia tour mondiale delle sue opere

Stranoto in Cina e quasi sconosciuto nel resto del modo, se non come autore delle Fuwa (bambole della fortuna) le cinque mascotte ufficiali dei Giochi della XXIX Olimpiade, svoltasi a Pechino nel 2008. E' Han Meilin, artista cinese classe 1936 che ha scelto l'Italia, Venezia, per esporre per la prima volta sue opere all'estero. Chiamato 'il Picasso della Cina', l'artista rifiuta l’appellativo affermando: "Non sono il Picasso della Cina, sono China’s Han Meilin". L'allestimento, intitolato 'Il mondo di Han Meilin', sarà inaugurato giovedì 27 ottobre, alle ore 18, nei prestigiosi spazi espositivi, in Dorsoduro 3246, della Università Ca’ Foscari, partner della manifestazione insieme alla Venice International University, alla Han Meilin Foundation e alla China Italy Dialogue Association.

L'80enne Han Meilin ama affermare, a proposito della sua età, "ho quattro volte vent’anni" e senza dubbio da ventenne sono il suo entusiasmo e il suo impegno. Meilin, che in Cina è considerato come un vanto nazionale, è l’unico artista cinese ad essere stato insignito dall’Unesco come 'Artista per la pace'. "Ha ricevuto questo riconoscimento -spiega l’Ambasciatore Umberto Vattani, che è anche curatore della Mostra, insieme al professor Zhao Li- per una serie di ottimi motivi: per la sua capacità di educare i giovani ai valori della pace e della solidarietà; per il suo insegnamento nelle materie artistiche nella prestigiosa Università di Tsinghua; per il suo personale impegno nella tutela dell’ambiente e della natura. Non va dimenticato che il Governo cinese gli ha dedicato ben tre imponenti Musei, a Pechino, Hangzhou e Yinchuan".

Assolutamente inedito in Europa e al di fuori del territorio della Repubblica Popolare Cinese, Meilin inizia con questa mostra un vero e proprio tour mondiale delle sue opere. La scelta di Venezia non è casuale, la città infatti ha avuto con la Cina un feeling particolare, simboleggiato da Marco Polo. All'inaugurazione sarà presente il viceministro alla Cultura cinese, Ding Wei, e l'intero corpo diplomatico cinese in Italia, oltre che, in forze, tutti i media cinesi. L'evento gode dei Patrocini del Mibact, del Mae e del Comune di Venezia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.