Cerca

500 euro bonus cultura: ecco come richiederli

CULTURA
500 euro bonus cultura: ecco come richiederli

Foto di repertorio (Fotogramma)

"Sei del '98? Per te 500€ da spendere in buoni per cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza". Questa la frase che campeggia sul sito www.18app.italia.it dove, chi compie 18 anni nel 2016, può capire come ottenere il Bonus Cultura e gestirlo.


Per prima cosa bisogna registrarsi al sito. Importante: i ragazzi hanno tempo fino al 31 gennaio 2017 per effettuare la registrazione e fino al 31 dicembre 2017 per spendere il bonus i 500 euro. Per registrarsi è necessario possedere un indirizzo email, un numero di telefono cellulare, un documento di identità valido (carta di identità o passaporto) e la tessera sanitaria (di cui ti potrebbe essere chiesta una foto da allegare).

Prima di registrarsi, però, occorre ottenere le credenziali Spid rivolgendoti a Infocert, Poste Italiane, Sielte o Tim. I quattro soggetti (che vengono chiamati Identity Provider) ti offrono diverse modalità di richiesta. Presto potrai scegliere tra altre modalità: basta andare su Spid.gov.it/richiedi-spid per trovare tutte le informazioni aggiornate su dove e come richiedere le tue credenziali Spid.

Con l'identità digitale (Spid) si può accedere a 18app e iniziare a creare buoni fino a 500 euro grazie all'elenco di esercenti fisici e online che aderiscono all'iniziativa.

Gli importi dei buoni verranno scalati dal tuo 'portafoglio' esclusivamente al momento della validazione da parte dell’esercente. In qualunque momento puoi decidere di annullare un buono non ancora validato e crearne un altro, sempre nel limite dei 500 euro, ad eccezione dei buoni generati per Musei, Monumenti e Parchi (che seguono un processo differente di validazione dei buoni). Nell’area autenticata dell’applicazione '18app' puoi sempre controllare lo stato del tuo Bonus Cultura verificando l’importo residuo a disposizione per ulteriori acquisti e l’elenco dei buoni prenotati e validati.

Puoi completare l’acquisto in diversi modi: stampando il buono e presentandolo alla cassa; presentando alla cassa il tuo dispositivo (ad esempio smartphone o tablet) e visualizzando i dati identificativi del buono, corredati di codice alfanumerico di 8 cifre, QR code e barcode. Così facendo permetterai all’esercente di validare il tuo buono attraverso l’inserimento su 18app, nella sezione dedicata agli esercenti, del suo codice identificativo e del codice identificativo del buono, così da completare l’acquisto.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.