Cerca

Legion d'onore a Michel Houellebecq

CULTURA
Legion d'onore a Michel Houellebecq

(Ipa)

Lo scrittore Michel Houellebecq , 63 anni, 'enfant terrible' della letteratura francese, ha ricevuto dal presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, il titolo di cavaliere della Legion d'onore. Il romanziere, l'autore francese vivente più tradotto all'estero, ha ricevuto la prestigiosa onorificenza, ieri sera, nel corso di una cerimonia all'Eliseo, a Parigi, alla presenza di una ventina di invitati, amici dell'autore, tra i quali l'accademico Alain Finkielkraut, lo scrittore Frédéric Beigbeder, il cantante Jean-Louis Aubert, il giornalista David Pujadas del settimanale "Valeurs Actuelles" e l'ex presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy.


Durante la cerimonia, Emmanuel Macron ha pronunciato un discorso sulla carriera dello scrittore, salutando in Houellebecq "un romantico in un mondo divenuto materialista" e ha definito i suoi libri non opere di pessimismo ma "piene di speranze" in una società dove i pilastri di un tempo, come la cultura o la religione, sono diventati "fragili".

Houellebecq è reduce dal fresco successo editoriale dell'ultimo romanzo, 'Serotonina' (Flammarion, tradotto in italiano da La Nave di Teseo). Il suo settimo libro immerge i lettori nel cuore della Francia rurale e sofferente: scritto prima della comparsa dei "gilet gialli", sembra aver anticipato il movimento di protesta. Scrittore visionario e polemico, Michel Houellebecq non aveva più pubblicato niente dopo il romanzo 'Sottomissione', apparso nel gennaio di quattro anni fa, lo stesso giorno dell'attacco terroristico alla rivista 'Charlie Hebdo'. Quel libro, che profetizza l'ascesa all'Eliseo di un partito islamista, solo in Francia ha venduto oltre 800mila copie.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.