cerca CERCA
Venerdì 24 Settembre 2021
Aggiornato: 14:00
Temi caldi

Cyberbullismo: Moige, tempi troppo lunghi per rimozione contenuti dai social

04 ottobre 2016 | 12.13
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Solo dopo 15 giorni, di denunce alle autorità e segnalazioni all’opinione pubblica, Facebook ha rimosso il video dai contenuti raccapriccianti che riguardava un episodio di bullismo. Un tempo lunghissimo nella rete, che preoccupa in merito alle garanzie promesse di interventi tempestivi del social network. Porteremo all’Autorità Garante della privacy questo caso emblematico e gravissimo". Lo afferma in una nota il Moige, Movimento Italiano Genitori.

"Nel filmato - continua il Moige - la giovane vittima veniva raggiunta da una coetanea che si lanciava su di lei colpendola ripetutamente alla testa, la violenza non si arrestava neanche quando la ragazza cadeva a terra e continuava ad essere presa a calci anche da altre bulle, il filmato, che durava circa 1 minuto, si chiudeva con il naso della vittima pieno di sangue. Irricevibile l’iniziale risposta fornita, sia a noi che ad altri utenti che ci hanno segnalato il caso, che recitava: 'Abbiamo determinato che rispetta i nostri standard della comunità' scriveva Facebook".

"Siamo lieti - conclude il Moige nella nota - che un contenuto di tale violenza non sia più visibile, ma continuiamo ad essere preoccupati per i nostri figli, riguardo l’uso di Facebook che dichiara di mantenere il “sito sicuro e accogliente per tutti” e che contrattualizza l’entrata al social anche ai minori dai 13 anni in su, senza il consenso formale dei genitori ed in piena violazione delle norme italiane a tutela dei minori, che vietano loro di sottoscrivere contratti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza