cerca CERCA
Sabato 28 Maggio 2022
Aggiornato: 19:37
Temi caldi

Da Calopresti a Guzzanti registi in campo per il 25 ottobre

22 ottobre 2014 | 16.04
LETTURA: 2 minuti

L'idea è quella di un film collettivo per documentare la mobilitazione del sindacato. Citto Maselli coordina i lavori della 'pattuglia' di cineasti, operatori e direttori di fotografia

alternate text
Sabina Guzzanti (Infophoto)

Registi in campo per la manifestazione Cgil del 25 ottobre prossimo. L'idea, rende noto la confederazione di Corso Italia, è quella di un film collettivo per documentare la mobilitazione del sindacato che per sabato prossimo, sotto lo slogan 'Lavoro, Dignità, Uguaglianza' ha chiamato a raccolta lavoratori, giovani, precari, disoccupati e studenti che sfileranno per le strade di Roma.

'Per cambiare l'Italia' è il titolo provvisorio dell'opera che sarà portata avanti coralmente da una pattuglia di registi ma anche di operatori e direttori di fotografia tra i quali, al momento, Giorgio Arlorio, Gioia Benelli, Mimmo Calopresti, Sabina Guzzanti, Fabio Massimo Lozzi, Laura Muscardin, Moni Ovadia, Massimo Piesco, Marco Pozzi e Nino Russo, coordinati da Citto Maselli. La macchina da presa seguirà i lavoratori dal momento della partenze, con treni, navi e pullman, all'arrivo a Roma fino ai cortei e alla manifestazione di piazza San Giovanni.

Ad aderire 'virtualmente' perché impossibilitati a partecipare alle riprese anche Carmine Amoroso, Marco Bellocchio, Luca Bigazzi, Emma Dante, Beppe Gaudino, Aurelio Grimaldi, Wilma Labate, Salvatore Maira, Cecilia Mangini, Paolo Pietrangeli, Costanza Quatriglio, Gabriele Salvatores, Isabella Sandri, Pasquale Scimeca e Daniele Vicari.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza