cerca CERCA
Venerdì 01 Luglio 2022
Aggiornato: 15:56
Temi caldi

Terremoto: da Lombardia 15 mln per ricostruire sedi Comuni

18 giugno 2014 | 14.26
LETTURA: 2 minuti

L’ordinanza firmata dal governatore, Roberto Maroni, in qualità di Commissario delegato per l'emergenza sisma del 20 e 29 maggio 2012

alternate text

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, in qualità di Commissario delegato per l'emergenza sisma del 20 e 29 maggio 2012, ha firmato l'ordinanza n. 50 relativa all'assegnazione "di contributi ai Comuni per il ripristino di Edifici municipali che abbiano subito danni in seguito agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 e che siano stati dichiarati in tutto o in parte inagibili entro il 29 luglio 2012 (data di fine prima emergenza) e che siano alla data della presente ordinanza ancora inagibili o parzialmente inagibili".

In particolare l'ordinanza n.50 dà incarico all'articolazione tecnica della Struttura commissariale di compiere una precisa ricognizione dei danni subiti dai Municipi in seguito agli eventi sismici del maggio 2012, per ottenere un quadro puntuale del fabbisogno e dando così avvio all'attività di quantificazione dei danni stessi. L'ordinanza incarica inoltre l'Articolazione tecnica di dare avvio all'acquisizione da parte dei Comuni delle richieste di assegnazione dei contributi per interventi di ripristino dei Municipi totalmente o parzialmente inagibili, tenuto conto dell'interesse prioritario di dare avvio con la massima rapidità agli interventi di ricostruzione post emergenziali.

L'ordinanza destina l'importo complessivo di 15 milioni di euro per il finanziamento degli interventi necessari al ripristino dei Municipi che siano stati dichiarati inagibili, in tutto o in parte, entro la data del 29 luglio 2012 e che siano tuttora inagibili, subordinando l'autorizzazione di spesa all'effettivo trasferimento dei fondi con apposito Decreto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza