Cerca

Disabile trovato morto davanti ad Agenzia Entrate

CRONACA
Disabile trovato morto davanti ad Agenzia Entrate

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Si tinge di giallo il caso dell'uomo disabile, trovato morto questa mattina a Viareggio (Lucca) in un parcheggio vicino all'ingresso dell'Agenzia delle Entrate e di altri uffici, anche se per ora sembra prevalere l'ipotesi del suicidio. Sarà comunque l'autopsia a chiarire le dinamiche che hanno causato il decesso del 48enne, campione paralimpico, originario di Ferrara e residente a Forlì, che è stato trovato privo di vita sulla sedia a rotelle accanto alla sua auto intorno alle 6 da una persona che stava andando al lavoro e che lo ha notato di fronte all'edificio, in via Libeccio, nella zona artigianale. Le indagini sono condotte dal commissariato di Viareggio, coordinato dal sostituto procuratore Antonio Mariotti, il quale ha disposto l'autopsia della salma. Nel frattempo si stanno ricostruendo gli ultimi spostamenti dell'uomo, che ha lasciato la sua casa in Romagna per raggiungere la Versilia, per cercare di capire i motivi del gesto, qualora venisse confermata l'ipotesi del suicidio. Accanto alla sedia a rotelle è stata trovata una pistola di piccolo calibro, legalmente detenuta, e con il quale si sarebbe sparato alla testa. Al momento gli investigatori non escludono nessuna pista. I poliziotti in queste ore stanno cercando di capire anche perché sia arrivato nella città toscana per uccidersi. Al momento non sono stati rinvenuti messaggi o biglietti che spieghino il gesto.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.