Cerca

"Monologo qualunquista contro l'Europa", bufera Twitter su Report

CRONACA
Monologo qualunquista contro l'Europa, bufera Twitter su Report

"In Europa ci sono paesi come Germania, Olanda, Austria che vorrebbero continuare a ficcare il naso nei bilanci degli altri Paesi anche di fronte a una tragedia. Vorranno continuare ad incassare dallo spread? Ecco, se ci consentite la metafora, gli serviamo vivi ma in terapia intensiva. Se così sarà però, ricordiamocene". Il duro monologo di Sigfrido Ranucci sull'Europa provoca la bufera social su Report. Nel mirino degli utenti, la "tirata senza contraddittorio", "la marea di qualunquismo", "le solenni stronzate" pronunciate secondo i commentatori Twitter dal conduttore, in particolare contro l'Olanda, contraria agli eurobond nello scontro in Ue sull'emergenza coronavirus.


"L'Olanda - ha infatti puntato il dito Ranucci - è uno dei più grandi paradisi fiscali nella pancia dell'Europa, gli è consentito di vivere cannibalizzando fiscalmente gli altri Paesi. In Olanda ci sono alcune nostre partecipate che hanno posizionato lì le loro sedi, riportiamole qua. E poi, quando riapriranno - ha continuato Ranucci -, ricordiamoci di non prenotare i nostri alberghi attraverso l'olandese Booking: prendono una percentuale del 20% sulle spalle dei nostri albergatori e soprattutto sulle spalle della nostra grande bellezza. Sottraggono risorse portandole nei paradisi fiscali, sottraendo risorse al welfare. Ecco, ricordiamocene e facciamogliela pagare cara la nostra bellezza", il consiglio di Ranucci.

Troppo per gli utenti, fra i quali il giornalista Marco Castelnuovo, alias @chedisagio, che ha sollevato il caso ad una settimana di distanza: "Sulla TV pubblica? In prima serata? Senza contraddittorio? Ma cos'è questo schifo, @reportrai3?". A fargli 'da spalla' Giuliano Ferrara, che commenta con una battuta: "Ma da quando Tomaso Montanari conduce Report?". Ma sono in tanti a non aver gradito l'intervento a gamba tesa di Report: "Di spazzatura ne ho sentita parecchia, ma qui siamo al top", "una densità di fregnacce degne di un video no vax. Non vi è rimasta più alcuna dignità professionale?", "se anche quelli che consideriamo di sx, e quindi pro Europa fanno queste affermazioni, vuol dire che è finita", sono solo alcuni dei commenti che bollano il monologo come "qualunquismo cialtrone spacciato per sinistra progressista".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.