Home . Fatti . Esteri .

Brexit, voto su accordo a metà gennaio

ESTERI
Brexit, voto su accordo a metà gennaio

Theresa May (AFP)

Il dibattito parlamentare sull'accordo per la Brexit riprenderà il 7 gennaio del prossimo anno, mentre il voto finale avrà luogo nella settimana che inizierà il 14 gennaio. Lo ha annunciato alla Camera dei Comuni la premier Theresa May, durante il dibattito dedicato all'esito del vertice Ue della scorsa settimana.


E arriva anche un 'no' alla proroga dell'Articolo 50: è quanto ha fatto sapere May in risposta alla domanda del deputato conservatore Andrew Mitchell. Non sarebbe "giusto" per il Regno Unito prorogare l'Articolo 50 del trattato dell'Unione europea, rinviando così i tempi della Brexit, ha detto la premier, che continua ad esser convinta che il Regno Unito uscirà dalla Ue con un "buon accordo".

CORBYN - Intanto il leader laburista Jeremy Corbyn ha presentato una mozione di sfiducia nei confronti della premier. L'atto dell'opposizione è legato al rifiuto, da parte del primo ministro, di procedere immediatamente al voto parlamentare sull'accordo per la Brexit raggiunto con l'Unione europea.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.
TAG: Brexit, May, UK, Ue