Cerca

Assistenti civici, Boccia: "Non ronde ma volontari"

POLITICA
Assistenti civici, Boccia: Non ronde ma volontari

Fotogramma /Ipa

Gli assistenti civici sono "volontari" che scendono in campo "come succede sempre nella storia straordinaria del nostro Paese". Lo afferma il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, che, intervenendo a "Patriae", su Rai 2, liquida la polemica sul tema spiegando che "non parliamo di esercito o ronde" ma di "volontari che per finalità sociali regalano il loro tempo al Comune di appartenenza". Secondo Boccia, la questione "non si prestava molto a equivoci perché stiamo parlando della straordinaria rete di volontariato che c'è in Italia", che come sempre interviene "nei momenti più drammatici" e che è il momento di dare un "contributo ai sindaci italiani che sono sempre stati in prima linea" durante l'emergenza coronavirus.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.