cerca CERCA
Lunedì 01 Marzo 2021
Aggiornato: 14:42
Temi caldi

Arte

Gauguin, all'asta l'ultima tela tahitiana

06 ottobre 2019 | 14.14
LETTURA: 2 minuti

Valutata tra i 5 e i 7 milioni di euro verrà battuta a Parigi da Artcurial il prossimo 3 dicembre. Fa parte di un'importante serie di nove tele

alternate text
Parigi, 6 ott. - (AdnKronos)

Va all'asta uno dei dipinti più iconici del periodo polinesiano del pittore francese Paul Gauguin (1848-1903), che fa parte di un'importante serie di nove tele realizzate nel 1897 legati al suo capolavoro "Da dove veniamo? Cosa siamo noi? Dove stiamo andando?".

L'unico dipinto della serie rimasto in mani private, dal titolo 'Te Bourao II', sarà battuto a Parigi da Artcurial il prossimo 3 dicembre, con una stima di 5-7 milioni di euro.

L'annuncio della vendita è stato dato alla vigilia dell'inaugurazione della mostra 'Gauguin Portraits' alla National Gallery di Londra (7 ottobre-26 gennaio 2020). Considerato anomalo nella produzione di Gauguin, nel quadro prevalgono i colori blu e verde, con solo un tocco di rosso nell'angolo in alto a sinistra. I toni rendono difficile leggere la composizione, rendendola una scena misteriosa, forse un'opera notturna. I toni freddi potrebbero essere stati scelti dall'artista per contrastare con altre immagini della serie.

L'opera messa in vendita restò invenduta finché Gauguin fu in vita e rimase ai discendenti del mercante d'arte Ambroise Vollard fino al 1995, quando fu acquistata dall'attuale proprietario. Gli altri dipinti tahitiani della serie sono esposti al Boston's Museum of Fine Arts, alla National Gallery di Washington, al Barber Institute di Birmingham, al museo danese di Ordrupgaard, al Musée d'Orsay di Parigi e all'Ermitage di San Pietroburgo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza