cerca CERCA
Domenica 24 Ottobre 2021
Aggiornato: 17:43
Temi caldi

Lo studio

Giovane, timido e calmo. Ecco l'identikit del donatore di sperma 'ideale'

12 novembre 2015 | 17.50
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Foto Infophoto) - INFOPHOTO

Intellettuale, calmo, benestante e giovane. Ma soprattutto timido, piuttosto che espansivo ed estroverso. E' l'identikit del donatore di sperma 'ideale' secondo un'analisi condotta dalla Queensland University of Technology sulle donne che approdano su internet per scegliere la persona, di cui solitamente vengono presentati i tratti caratteriali oltre che fisici, grazie alla quale diventeranno mamme. Uomini che, conferma la ricerca, si offrono anche dall'Italia. Lo studio, che si intitola 'Caratteristiche di un donatore di sperma di successo: come scelgono le donne', è stato pubblicato sulla rivista 'Applied Economic Letters'.

"La domanda mondiale di donatori di sperma è così estesa che è fiorito un mercato online in cui i figli si programmano al di fuori dell'ambiente più formale delle cliniche della fertilità", spiega Stephen Whyte, che ha guidato la ricerca. "Ci si aspetterebbe che in un ambiente virtuale, chi è più estroverso venga preferito, ma in realtà è esattamente l'opposto. Questo mercato online funziona in modo diverso rispetto alle cliniche di fertilità, in quanto facilita una maggiore interazione tra il beneficiario e il donatore. E questo permette di esplorare le singole caratteristiche della personalità dei donatori e la probabilità di venire scelti dalle aspiranti mamme".

"Per quello che pensiamo essere il primo studio sugli uomini che donano il loro seme su siti web e forum non regolamentati - spiegano gli autori - abbiamo intervistato e raccolto i dati di 56 donatori". I partecipanti allo studio avevano un'età compresa tra 23 e 66 anni ed erano residenti in Australia, Canada, Regno Unito, Svezia, Stati Uniti e appunto anche in Italia. I dati sono stati raccolti nel 2012-13 su siti più o meno regolamentati, gratuiti o a pagamento, per la donazione di sperma online. Ed è stato esaminato quanto spesso questi uomini venissero alla fine 'scelti', parallelamente al loro profilo caratteriale.

Ebbene, "se l'età e lo stipendio di un uomo vengono sempre presi in considerazione, le donne sono molto meno propense a scegliere lo sperma di uomini irrequieti o socialmente imbarazzanti, ma allo stesso tempo non hanno successo nemmeno quelli vivaci ed estroversi", confermano gli esperti, che fanno anche sapere: "Abbiamo scoperto che il 73% dei donatori rimane in contatto via posta, e-mail, telefono, collegamento video o anche di persona con almeno uno dei propri figli".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza