cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Giustizia: Anm, governo affronti i veri problemi

01 marzo 2014 | 14.39
LETTURA: 2 minuti

"Chiediamo al governo da affrontare i veri problemi della giustizia". Così il presidente dell'Associazione nazionale magistrati, Rodolfo Sabelli, in apertura del Comitato direttivo centrale sollecita l'impegno del nuovo esecutivo in materia di giustizia.

Un tema del quale "nei giorni che hanno preceduto la nascita del governo di è parlato poco". Poi, nel discorso in Senato in occasione del voto di fiducia, osserva il presidente Anm, il premier Renzi ha ricordato la grave situazione in cui versa la giustizia civile, la necessità di affrontare la fiducia dei cittadini nel sistema, e ha annunciato riforme ampie in pochi mesi. Ancora, in alcune interviste, il neo ministro Orlando "ha fatto riferimento al tema specifico dell'organizzazione, alla necessità di adeguare il personale amministrativo, alle carceri e all'informatizzazione".

Per l'Anm bisogna puntare sull'efficienza del sistema, attraverso l'organizzazione degli uffici, la piena attuazione della riforma della geografia giudiziaria, l'informatizzazione completa degli uffici, interventi sulla giustizia civile e, nel penale, il ripristino del falso in bilancio, l'introduzione del reato di autoriciclaggio, la riforma della prescrizione. E bisogna evitare che "sotto la minaccia delle sanzioni disciplinari e della responsabilità civile il magistrato si trasformi in burocrate" e puntare invece alla "realizzazione di un modello di efficienza fondato sull'organizzazione complessiva del sistema". Un modello "che non rinuncia alla dignità, al decoro e alla bellezza della funzione" del magistrato. Tutti temi che saranno oggetto del confronto con il ministro che si terrà giovedì prossimo. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza