cerca CERCA
Lunedì 01 Marzo 2021
Aggiornato: 14:53
Temi caldi

Governo Draghi, Crimi: "Voto Rousseau vincolante per M5S"

11 febbraio 2021 | 19.37
LETTURA: 2 minuti

Il capo politico del MoVimento: "Si va avanti sulla strada indicata"

alternate text
(Fotogramma/Ipa)
(Adnkronos)

"La democrazia nel M5S passa da un voto degli iscritti e il voto degli iscritti è vincolante". E' quanto ha detto il capo politico del MoVimento Vito Crimi. "Questo è un patto sottoscritto da tutti coloro che si sono candidati con il Movimento 5 Stelle". "Ringrazio tutti gli oltre 70mila votanti, questa è la democrazia. C'è un momento in cui si decide e nel momento in cui si decide, si va avanti sulla strada indicata".

"Dando la parola agli iscritti noi oggi abbiamo ottenuto un mandato. Adesso viene il lavoro più difficile che è quello di rispettare questo mandato". "Il lavoro più difficile adesso è la composizione del governo. Siamo pronti a metterci al lavoro e a disposizione del presidente incaricato per i prossimi passaggi".

"Il mandato che gli iscritti ci hanno conferito oggi è chiaro: il MoVimento 5 Stelle sosterrà il nuovo governo. Lo faremo nella piena consapevolezza di dover difendere le tante buone cose realizzate fino ad oggi, e di doverne realizzare ancora di più. La conferma, da parte del presidente incaricato Draghi, di voler accogliere le nostre proposte, inclusa l'istituzione di un ministero per la transizione ecologica, è un primo, significativo, passo avanti. Oggi è stata una giornata importante, come le altre che hanno preceduto la nascita dei governi di questa legislatura. Ancora una volta il MoVimento ha saputo dimostrare con i fatti la sua natura democratica e partecipativa, rivolgendosi ai propri iscritti e affidandosi a quell'intelligenza collettiva che ci ha consentito di arrivare fin qui e di realizzare cose positive per il Paese".

"Ringrazio tutte le persone che hanno partecipato alla votazione. Indipendentemente dai voti espressi, con la vostra partecipazione avete contribuito a rendere questo giorno ancora più importante. Grazie anche a quanti hanno lavorato per consentire il voto sulla piattaforma Rousseau e per garantire la sicurezza dei votanti. Siamo perfettamente consapevoli del grande lavoro che c'è dietro. Rivolgo un ringraziamento particolare a Beppe Grillo, la cui sincera passione continua a sostenerci e darci coraggio, soprattutto nelle circostanze più difficili", prosegue.

"Ora andiamo avanti. Superiamo questa assurda e incomprensibile crisi di governo, che mai ci saremmo sognati di provocare. E torniamo a fare ciò per cui siamo stati scelti: lavorare per i cittadini, per il Paese, per una comunità che sta attraversando uno dei momenti più difficili della sua storia recente. Il virus miete ancora tante, troppe vittime, e ci sono persone in sofferenza che meritano la nostra piena ed esclusiva attenzione. Non dobbiamo avere altro pensiero che quello delle famiglie, dei lavoratori, delle imprese, di tutti coloro che vivono con apprensione questi giorni e chiedono risposte, iniziative, azioni concrete per il futuro. Il MoVimento - rimarca il reggente grillino - c'è e farà la sua parte, con il senso di responsabilità e lo spirito collaborativo che ci hanno sempre accompagnati in questa legislatura. Viva la democrazia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza