cerca CERCA
Martedì 13 Aprile 2021
Aggiornato: 22:23
Temi caldi

Governo, Pd-M5S-Leu: prospettiva unitaria ma posizioni diverse

03 febbraio 2021 | 22.54
LETTURA: 2 minuti

L'incontro da remoto è durato circa due ore

alternate text
(Fotogramma)

E' durato circa due ore l'incontro da remoto tra Pd, M5S e Leu. Una riunione dalla quale è emersa "la volontà di non disperdere il patrimonio comune costruito con grande impegno, nell'ultimo anno e mezzo - afferma in una nota il capo politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi - Un patrimonio fatto di temi e interventi già realizzati, di misure sulle quali abbiamo condiviso impostazioni e obiettivi. Nel reciproco rispetto per le rispettive posizioni riguardo alla scelta di appoggiare un eventuale governo tecnico a guida Mario Draghi, abbiamo confermato la volontà di mantenere saldo quel leale rapporto che nel tempo è cresciuto e migliorato".

Leggi anche

"Nel quadro del lavoro che si è avviato dopo il conferimento dell’incarico al professor Draghi, pur nel rispetto del confronto che si è aperto tra le forze politiche, è positiva la disponibilità di Pd, M5S e Leu di voler continuare a tenere aperta una prospettiva politica unitaria" dice il segretario del Pd Nicola Zingaretti al termine dell'incontro.

Di "incontro interlocutorio", parla Andrea Orlando a La7. "Clima positivo ma posizioni diverse - spiega - C'è la volontà di continuare" nell'alleanza e il senso della riunione, aggiunge, è quello di un "contributo a migliorare il clima in cui può nascere il nuovo governo". Orlando ribadisce che "non basta un nome", serve una maggioranza e "bisogna lavorare per costruirla. Noi stiamo facendo il nostro".

"Non ci siamo lasciati interrompendo un rapporto. Dicendo 'chiudiamola qui'. C'è un confronto in corso per avere una condotta simile o non troppo dissimile" spiega ancora. "Non sono preoccupato, la riunione non mi ha preoccupato: se non ha migliorato, non ha peggiorato la situazione. Il tono e il clima fanno sperare a evoluzione. L'importante è che le distanze si riducano", in una situazione come questa "è utile il sostegno" anche con sfumature diverse come "l'astensione". Le "sfumature possono essere molto importanti".

Dopo la riunione con Pd e M5S. Arturo Scotto di Leu scrive su Twitter: "Il nostro obiettivo è rilanciare l’asse che ha governato il paese con disciplina e onore. Pd-M5S-Leu: vogliamo mantenere con ostinazione una prospettiva unitaria e riformatrice. Ci confronteremo nelle prossime ore su tutto. Chi ha puntato a separarci rimarrà deluso".

"La riunione di questa sera tra Pd, Leu e 5stelle è stata importante per proseguire nel percorso comune intrapreso in questo anno e mezzo di governo. Percorso che ci ha visto, in questa fase difficile del nostro paese, fare scelte importanti a difesa degli italiani per non lasciare indietro nessuno in questa crisi - affermano i capigruppo di Leu Loredana De Petris e Federico Fornaro al termine dell’incontro - Nel rispetto delle reciproche posizioni sull’attuale fase politica questo percorso non si ferma".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza