cerca CERCA
Lunedì 25 Gennaio 2021
Aggiornato: 07:14

Crisi

Governo, Renzi: "E' già pronto esecutivo Conte-Mastella"

12 gennaio 2021 | 22.44
LETTURA: 3 minuti

Il leader di Italia Viva: "Il premier ha scelto di non parlare con noi, ma ha scelto del tutto legittimamente di andare in Parlamento perché è convinto di avere il voto dei responsabili"

alternate text

"Hanno trovato i numeri per un nuovo governo: dopo Conte-Salvini e Conte-Zingaretti è pronto il Conte-Mastella". Così Matteo Renzi a Cartabianca su Rai3, al termine di una giornata convulsa. Da Palazzo Chigi è infatti trapelato che se il leader di Iv si assumerà la responsabilità di una crisi di governo in piena pandemia, per il premier Giuseppe Conte sarà impossibile rifare un nuovo esecutivo con il sostegno di Italia Viva. "Evidentemente Conte ha trovato i 'Responsabili'. Vorrà dire che sarò all'opposizione" la reazione di Renzi.

Leggi anche

"Le ministre Bellanova e Bonetti in Cdm chiederanno di inserire nel Recovery Plan almeno una parte del Mes: se dicono di sì, votiamo a favore. Se dicono di no, visto che comunque è stato migliorato, ci asteniamo" dice il leader di Italia Viva a Cartabianca. "Io penso che il Recovery sia già migliorato - puntualizza - Sono venuto un mese fa in questa trasmissione a porre un problema sul Recovery e tutti a darci dei 'pierini', ora ci sono meno bonus e più investimenti. E' stato fatto un passo avanti. E' sufficiente? Vediamo".

L'impressione è "che manchi una cosa fondamentale: il Mes. E Conte, più per accontentare i 5 Stelle che per fatto suo, non li vuole prendere. Se tu dici che c'è una pandemia devastante vuol dire che c'è emergenza e se c'è un'emergenza i soldi del Mes vanno presi". Per Renzi "il Recovery non basta: servono scelte chiare. Lavoro o continuiamo con il reddito di cittadinanza? Sblocchiamo i cantieri e continuiamo a non nominare i commissari?".

"Qui siamo a un bivio - avverte - o noi siamo finalmente convinti che questi due anni e mezzo che mancano alla fine legislatura sono l'ultima occasione per rimettere in moto l'Italia grazie ai soldi europei o invece non ne siamo consapevoli e continuiamo a vivacchiare tra rinvii e ritardi".

"Abbiamo fatto un elenco trasparente sui contenuti - ricorda - Sa qual è stata la risposta? Quella di Conte stamattina e quella di ieri di Casalino che ha detto 'li asfaltiamo in aula'. Cosa vuol dire? Che hanno già l'accordo e lo ha confermato Bettini poche ore fa. Hanno trovato i numeri per un nuovo governo: dopo Conte-Salvini e Conte-Zingaretti è pronto il Conte-Mastella".

"Noi abbiamo avanzato delle richieste. Cosa ha fatto Conte? Ha scelto di non parlare con noi, ma ha scelto del tutto legittimamente di andare in Parlamento perché è convinto di avere il voto dei responsabili" afferma Renzi. "Noi - sottolinea - siamo gli unici che le poltrone le lasciano mentre quelli che sono entrati per fare la rivoluzione, il vaffa-day e la scatoletta di tonno stanno attaccati alle poltrone", mentre "Bellanova e Bonetti hanno detto no nel governo a tutti i costi, se ci volete nel governo ascoltate almeno qualcuna delle nostre idee".

Quanto al rimpasto "è un racconto fatto dai media ma è falso. Quando dicono che Renzi fa tutto per un ministro in più, io rispondo con la verità" tanto che "stiamo ragionando di dimissioni e non di rimpasto". "Se ho parlato con le ministre Bellanova e Bonetti" mentre sono in Cdm? "Non sono telecomandate...", dice il leader di Italia Viva e aggiunge: "Ci stanno offrendo di tutto in questo momento ma io ho detto e lo ripeto: non si risolve con una poltrona". Quindi, "Renzi chiede ministri? No". "Come ha detto la Boschi, i grillini non hanno letto bene: non abbiamo chiesto Meb, abbiamo chiesto il Mes".

Italia Viva comunque domani voterà le comunicazioni di Speranza sulle misure per il coronavirus: "Oggi l'ho sentito e gli ho detto che noi siamo responsabili anche se andiamo all'opposizione. Daremo una mano anche sullo scostamento perché a noi sta a cuore l'Italia".

Come finisce? "O un governo Conte-Mastella o un altro governo". Con pezzi dell'opposizione? "No, quello è il Conte-Mastella che parla con Forza Italia... - conclude il leader di Iv - In queste ultime settimane invece di rispondere a noi, Conte ha cercato i senatori mancanti. Io credo che domani annuncerà di avere parlamentari a sostegno e nasce il Conte-Mastella. Noi aspettiamo il Cdm, domani mattina decidiamo e domani pomeriggio lo diremo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza