cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 17:04
Temi caldi

Governo, Salvini: "Con Draghi rapporto diretto, a differenza di altri"

26 ottobre 2021 | 12.46
LETTURA: 1 minuti

"Giovedì a pranzo vertice leader e ministri Lega-Fi"

alternate text
(Fotogramma)

"Sono contento del rapporto diretto e stretto con Draghi, a differenza di altri. E conto che otterremo un buon risultato". Lo dice Matteo Salvini alla Camera. Il leader della Lega spiega che l'atteggiamento della Lega sulla manovra 2022 "è costruttivo e propositivo". Quanto alle pensioni, ''sul tavolo di Draghi stiamo presentando proposte ragionevoli e sostenibili. Contiamo di trovare una soluzione nell'interesse di milioni di lavoratori. In Draghi ho trovato ascolto, interesse. Ci stiamo confrontando anche in questi minuti col ministero''.

Il leader della Lega ribadisce la posizione sul Rdc: "Sicuramente 9 miliardi di euro sul reddito di cittadinanza non sono un volano per far ripartire il Paese''. Per questo, ''ho chiesto a Draghi maggiori controlli, veri, e a monte, non a valle, quindi prima e non dopo, perché ci sono troppi furbetti del reddito. Ho anche chiesto una decurtazione di questi soldi per chi rinuncia anche a una sola offerta di lavoro''. ''L'idea - sottolinea - è garantire un sussidio a chi non può lavorare andando progressivamente a eliminarlo per chi non vuole lavorare''.

Inoltre ''stiamo lavorando sul tema delle tasse perché 8 miliardi di taglio delle imposte vanno usati bene. Stiamo lavorando sul fronte flat tax, autonomi e partite Iva e stiamo provando a convincere gli alleati di governo che il 30 novembre non può essere un giorno infernale perché si accumulano scadenze''.

Poi, a margine, alla domanda se il vertice di centrodestra di governo tra leader e ministri di Lega e Fi si terrà prima del Cdm previsto giovedì, Salvini replica: ''L'incontro si terrà giovedì all'ora di pranzo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza