cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 11:48
Temi caldi

Eventi

I grandi concerti anni '70 e '80 in mostra a Firenze

05 luglio 2016 | 14.21
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Lucio Dalla e Francesco De Gregori nell'indimenticato Banana Republic Tour, Lou Reed e Peter Gabriel al Parco delle Cascine, Patti Smith, David Bowie, Iggy Pop e i Clash allo Stadio Franchi, l'evento Woodstock in Europe… Spettacoli che hanno segnato Firenze e la Toscana in musica a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta (FOTOGALLERY).

E a cui è dedicata la prima edizione della mostra fotografica "Because the Night - 40 anni di concerti" in programma da mercoledì 6 luglio a sabato 23 luglio al Salone Borghini dell'Istituto degli Innocenti di Firenze nell’ambito del Musart Festival (orario 17/22 – fino alle ore 24 in occasione dei concerti del Musart Festival – ingresso libero).

La vernice, aperta a tutti, è fissata per mercoledì 6 luglio, alle ore 17, alla presenza di artisti, promoter e addetti ai lavori che contribuirono a quella fantastica stagione live.

Realizzata da Prg e New Press Photo, a cura del regista Edoardo Zucchetti, questa prima edizione di “Because the Night - 40 anni di concerti” ripercorre, attraverso stampe, slideshow, video inediti e memorabilia, dieci anni di grandi concerti nel capoluogo toscano, dal 1979 al 1988. Il progetto prevede in totale quattro mostre, una ogni estate, fino al 2019.

Determinante il contributo dato dalla storica agenzia fotografica New Press Photo e un ringraziamento va anche a Saulo Bambi, Stefano Rovai e Claudio Guglielmi che hanno concesso materiali dai loro archivi.

All’interno del Salone Borghini sono esposte 50 fotografie, in gran parte inedite. Altre 200 immagini sono proiettate su grande schermo, insieme a brevi video tratti dai tg dell’epoca o realizzati dallo stesso pubblico. Pubblico che può riconoscersi (e, se lo desidera, apporre la propria firma) nelle dieci stampe che ritraggono le platee di questi grandi concerti. Completano la mostra manifesti originali e altro materiale promozionale.

“In queste immagini ritroviamo alcune leggende della musica – spiegano Claudio Bertini e Massimo Gramigni di Prg Group – ma soprattutto le passioni, gli ideali e gli spaccati di vita di più generazioni. A ben guardare, dietro, ci sono anche le vicende professionali, a volte le peripezie, di chi questi grandi artisti li ha portati a Firenze e i fotografi che li hanno immortalati, quando il digitale era di là da venire.

Ogni foto spalanca un mondo di ricordi: il giovanissimo Ron che apre il concerto di Dalla e De Gregori, Patti Smith allo Stadio Franchi – ‘un concerto a cui ripenso quasi ogni giorno’, come ha dichiarato la sacerdotessa del rock – Peter Gabriel alle Cascine con supporter i quasi sconosciuti Simple Minds. Iggy Pop e i Clash in Curva Ferrovia, allo stadio…

Niente amarcord. Il progetto ‘Because the Night’ non vuol essere un’operazione nostalgia, piuttosto un album di famiglia da sfogliare con gli occhi e raccontare oggi”.

“Because the Night - 40 anni di concerti” è organizzato nell’ambito del Musart Festival che da martedì 19 a sabato 23 luglio vedrà in concerto in piazza della Santissima Annunziata Malika Ayane, Battiato e Alice, Ludovico Einaudi, Max Gazzè e il Sunrise Concert di Remo Anzovino.

Musart Festival propone un binomio tra musica e luoghi d’arte. Durante le quattro serate, gli spettatori potranno visitare gratuitamente, oltre alla mostra “Because the Night”, alcuni dei luoghi d'arte più significativi che si affacciano su piazza della Santissima Annunziata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza