cerca CERCA
Lunedì 08 Marzo 2021
Aggiornato: 20:20
Temi caldi

Ia e robotica per sanificare ambienti di lavoro

19 gennaio 2021 | 18.15
LETTURA: 2 minuti

Modis, società specializzata di The Adecco Group e leader globale nella consulenza in It ed Engineering, è alla guida del progetto Sanitize, in collaborazione con la start-up padovana Formula E, l’Università di Bologna e il Competence Center bolognese Bi-Rex

alternate text
Roma, 19 gen. (Labitalia)

Modis, società specializzata di The Adecco Group e leader globale nella consulenza in It ed Engineering, è alla guida del progetto Sanitize, in collaborazione con la start-up padovana Formula E, l’Università di Bologna e il Competence Center bolognese Bi-Rex, per l’ideazione e lo sviluppo di flotte di robot per la sanificazione degli spazi di lavoro che utilizzano l’intelligenza artificiale. La partnership pubblico-privata nasce per mettere a sistema, in un progetto di ricerca industriale, le competenze di più soggetti per l’immissione sul mercato di un prodotto altamente tecnologico, capace di applicare robotica e intelligenza artificiale insieme, amplificando vantaggi ed efficienza nel processo di sanificazione degli ambienti. I robot sanificatori potranno essere guidati a distanza tramite computer o un’applicazione. Il progetto, appena partito, durerà all’incirca sei mesi ed è finanziato dalla regione Emilia-Romagna e dai fondi di ricerca dell’Unione Europea per un importo di 150 mila euro.

I robot sono costituiti da un motore e una centralina a guida autonoma su cui sono installate lampade che, grazie all’utilizzo di raggi ultravioletti, sono in grado di eliminare il 99,99% degli agenti patogeni presenti nell’aria e sulle superfici, sanificando in questo modo gli ambienti. Il prototipo iniziale del robot è firmato dalla start-up padovana Formula E mentre Modis coordina la messa a punto del robot e la sua interazione con altre macchine dello stesso tipo per creare una flotta che agisca in maniera coordinata per sanificare nel modo più efficiente e rapido gli spazi. L’Università di Bologna e il Competence Center Bi-Rex metteranno a disposizione i locali per la fase dimostrativa in una collaborazione tra pubblico e privato che mira al trasferimento tecnologico attraverso la messa in rete di più soggetti. Il progetto si rivolge in particolar modo al settore dell’industria, della logistica e dei servizi (uffici), cioè a tutte quelle realtà che hanno l’esigenza di sanificare periodicamente grandi metrature.

Roberto Mansolillo, managing director di Modis in Italia, ha dichiarato: “Siamo fieri di lanciare questo nuovo progetto nell’ambito della sanificazione degli ambienti. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria il nostro primo pensiero, dopo la salute dei nostri collaboratori, è stato di poter contribuire positivamente alla gestione della crisi e alla ripartenza attraverso il nostro core business: la tecnologia e l’innovazione. Ritengo che in questo momento abbiamo la grande possibilità di mettere le nostre competenze nel mondo tech a servizio dei bisogni del Paese e delle aziende, evolvendoci ad una velocità che a stento avremmo potuto credere possibile prima del Covid. Crediamo fortemente nell’importanza delle reti di impresa e nella collaborazione tra pubblico e privato per la messa a sistema di competenze e tecnologia. Il progetto Sanitize va esattamente in questa direzione”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza