Cerca

Challenge4me 2020: la seconda edizione di una sfida…..non ordinaria!!

Comunicato stampa

FORMAZIONE E LAVORO
Challenge4me 2020: la seconda edizione di una sfida…..non ordinaria!!

72 ore con smartphone e social network disconnessi. 25 – 28 febbraio 2020


Modena, 21 febbraio 2020 - Con la Conferenza stampa di presentazione tenutasi oggi alla Galleria Europa, si è messa in moto la macchina di Challenge4me 2020, la seconda edizione della sfida che i Lions del Distretto 108Tb lanciano agli studenti di Modena e provincia e che quest’anno coinvolgerà 1000 giovani, il doppio dei 500 partecipanti del 2019.

Alla Conferenza sono intervenuti l’Assessore all’Istruzione del Comune di Modena prof.ssa Baracchi e la Dirigente scolastica provinciale di Modena prof.ssa Menabue insieme a numerosi docenti delle quindici scuole coinvolte e numerosi soci lions.

Challenge4me propone anche quest’anno agli studenti una sperimentazione unica in Italia che si compone di tre esperienze:

1. restare disconnessi per tre giorni dallo smartphone e dai social network;

2. partecipare ad un importante Progetto di Ricerca di CEIS Formazione mediante la compilazione di due questionari finalizzati a misurare:

a. lo stato d’ansia e di stress,

b. la soddisfazione dei bisogni di autonomia, competenza e relazionalità,

c. gli atteggiamenti dei giovani nei confronti dello smartphone;

3. partecipare ad una Plenaria per condividere con tutti i Challenger l’esperienza

Il Progetto ha avuto quest’anno: il Patrocinio del Comune di Modena che si aggiunge a quello dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, il supporto organizzativo e progettuale dell’ASP Terre di Castelli e il contributo del nucleo di Responsabilità Sociale di BPER Banca.

La prof.ssa Daria Vellani, del CEIS Formazione, ha presentato i risultati della sfida dello scorso anno, a cui avevano aderito 500 ragazzi (di questi il 63% era riuscito nell’intento di non utilizzare, nei tre giorni, né il proprio smartphone né quello di altre persone - ndr).

Come detto, l’edizione di quest’anno raccoglie l’adesione di 1000 giovani provenienti da 15 scuole di Modena e Provincia (Mirandola, Sassuolo, Vignola, Pavullo, Castelfranco E. e Castelnuovo Rangone).

I ragazzi spegneranno lo smartphone martedi mattina 25 febbraio, ad inizio delle lezioni, nelle singole scuole dopo aver compilato il primo questionario e lo riattiveranno venerdi mattina 28 febbraio compilando poi il secondo.

I risultati verranno elaborati dal prof. Krzystof Szadejko, curatore scientifico di Challenge4me e presentati nel corso della Plenaria che si terrà nella mattinata di venerdi 20 marzo presso il BPER Forum Monzani di Modena.

In quella occasione i giovani potranno salire sul palco per raccontare le loro sensazioni ed esperienza accompagnati da esperti di educazione, comunicazione e formazione. La kermesse si completerà con momenti di animazione, musica e festa.

Le scuole partecipanti sono:

MODENA:

ITIS E.FERMI, LICEO L.A.MURATORI/SAN CARLO, ISTITUTO SACRO CUORE, LICEO SCIENTIFICO A.TASSONI, LICEO SCIENTIFICO WILIGELMO

CASTELFRANCO E. :

IIS L.SPALLANZANI

CASTELNUOVO R.:

IC G. LEOPARDI

MIRANDOLA:

IIS G.LUOSI

PAVULLO n/F:

IIS G.CAVAZZI-A.SORBELLI , IIS G.MARCONI

SASSUOLO:

IIS E.MORANTE, IIS A.VOLTA

VIGNOLA:

P.LEVI, A.PARADISI, L.SPALLANZANI

Informazione per i giornalisti della stampa, radio e TV:

Chi fosse interessato a conoscere da vicino le esperienze della disconnessione dagli smartphone nelle singole scuole, in agenda martedi mattina 25 febbraio pv, può prendere contatto con le Direzioni delle scuole in elenco o ai riferimenti Media relations di Challenge4me.

Raccomandiamo di intervenire alla Plenaria in agenda nella mattinata del prossimo 20 marzo al BPER Forum Monzani di Modena. Sarà una occasione unica per incontrare 1000 studenti che, insieme, si ritroveranno per festeggiare il risultato della sfida.

Media relations Challenge4me per info:

luca.cantoni@gmail.com

eugenio.garavini@gmail.com