cerca CERCA
Sabato 09 Dicembre 2023
Aggiornato: 22:58
Temi caldi

Comunicato stampa

“Cristiani e Musulmani: un dialogo possibile”: a Tempio e Olbia due giorni di convegno organizzati dall’Istituto Euromediterraneo

07 novembre 2023 | 10.36
LETTURA: 2 minuti

locandina convegno Islam e Cristianesimo
locandina convegno Islam e Cristianesimo

Il 15 e 16 novembre ospiti i professori Felix Körner e Wael Farouq

Tempio Pausania (SS) , 7.11.2023. Dialogo, incontro e confronto saranno le parole chiave del convegno organizzato dall’Istituto Euromediterraneo, dal titolo “Cristiani e Musulmani: un dialogo possibile”. L’evento, in programma il 15 novembre a Tempio Pausania e il 16 ad Olbia, si rivela di grande rilevanza per la comprensione delle dinamiche attuali, e pone a disposizione della comunità locale un’opportunità di valore grazie alla partecipazione di due relatori di eccezioni. Saranno, infatti, ospiti i professori Felix Körner, docente di Islamologia presso l'Università Humboldt di Berlino e il collega Wael Farouq, docente di lingua e letteratura araba presso l’Università Cattolica di Milano. “In un momento drammatico come quello che stiamo vivendo, tra guerre e persecuzioni, abbiamo la percezione di uno scontro di civiltà. Rifiutiamo l’idea che le religioni possano essere causa dei problemi, legati principalmente a fattori quali scelte politiche e dominio di potere”, spiega la professoressa Assuntina Soi dell’Istituto Euromediterraneo. L’evento dei giorni 15 e 16 novembre si svolgerà in due importanti città del nord della Sardegna per permettere al grande pubblico la più ampia fruibilità dei temi che verranno trattati, che vedranno coinvolte diverse scuole secondarie. Per l’occasione, saranno organizzati incontri anche nel corso delle mattine della due giorni di convegno, rivolti agli studenti. “Gli studenti saranno parte attiva degli incontri, stimolati apporre domande ai due importanti relatori per aprirsi alla diversità, alla bellezza della conoscenza. Partire dai giovani — approfondisce la professoressa Soi — è la base per costruire la società del domani”. Giusy Oggiano, referente per la comunicazione dell’Istituto Euromediterraneo, sottolinea il grande riscontro arrivato dalle scuole verso l’iniziativa. “Vogliamo ascoltare la voce dei ragazzi, ascoltare il loro punto di vista. Oggi più che mai diventa decisivo costruire una società aperta, capace di comprendere le complesse dinamiche esistenti”. L’iniziativa si inserisce in un vasto programma di convegni e seminari organizzati nel corso dell’anno dall’'Istituto Euromediterraneo, che rappresenta un punto di riferimento per la formazione culturale del nord Sardegna, unendo proposte di confronto tra i popoli europei e del Mediterraneo. L’istituto di Tempio Pausania ha ideato un’offerta formativa di elevato valore, in cui fede e cultura fungono da fondamenta per la crescita umana delle persone. La missione è quella di creare un ambiente di apprendimento che favorisca l’arricchimento personale e professionale, promuovendo un dialogo costruttivo a servizio della comunità.

CONTATTI: https://www.facebook.com/istitutoeuromediterraneoIEM

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza