cerca CERCA
Venerdì 22 Settembre 2023
Aggiornato: 06:33
Temi caldi

Comunicato stampa

La Diversità e l'Inclusione: un focus sulla disabilità come risorsa innovativa per le organizzazioni

13 settembre 2023 | 10.56
LETTURA: 3 minuti

Giorgio Di Dato
Giorgio Di Dato

Albano Laziale (RM), 13 Settembre 2023 – Il concetto di diversità è diventato una pietra angolare nelle organizzazioni di successo, un pilastro riconosciuto per la crescita economica globale.

Tuttavia, la diversità deve evitare di rimanere una semplice tendenza manageriale, diventando invece una risposta concreta a bisogni aziendali e sociali.

Troppo spesso, le imprese si concentrano sugli aspetti più superficiali della diversità, come quelli generazionali, culturali o di genere, perdendo l'opportunità di valorizzare pienamente il suo potenziale, compresa la prospettiva delle abilità diverse, tra cui la disabilità.

Vediamo come la diversità, con un occhio di riguardo alla disabilità, possa rappresentare una risorsa innovativa per le organizzazioni future.

Il tema della disabilità, nonostante la sua rilevanza, riceve ancora una bassa attenzione dalla ricerca accademica.

Tuttavia, essa riveste un ruolo cruciale non solo nel recupero di competenze preziose e nell'accesso a incentivi statali, ma anche nel miglioramento del benessere sociale complessivo e nell'impulso positivo alla reputazione aziendale.

La diversità costituisce il motore dell'innovazione e della creatività nelle organizzazioni.

Le aziende di successo comprendono che un team eterogeneo, composto da individui con esperienze, abilità e prospettive diverse, può fornire una visione più ampia su questioni complesse.

Numerosi studi dimostrano che gruppi diversificati prendono decisioni più informate, affrontano sfide con maggiore flessibilità e generano idee innovative.

La diversità non è semplicemente una moda passeggera ma una leva autentica per il successo aziendale.

Una delle sfide principali è superare l'approccio superficiale alla diversità, in particolare riguardo alla disabilità.

Mentre molte aziende si concentrano sugli aspetti esterni, è fondamentale abbracciare la diversità in tutte le sue sfumature, comprese le diverse abilità delle persone.

I leader aziendali e i reparti delle risorse umane svolgono un ruolo cruciale nell'instaurare una cultura aziendale che valorizzi la diversità e favorisca l'integrazione attiva dei lavoratori con disabilità.

Ciò richiede la superazione di molteplici ostacoli, tra cui la mancanza di consapevolezza, le barriere fisiche e sociali, i tabù, lo sviluppo di nuove competenze aziendali, l'incremento degli investimenti e dei rendimenti aziendali e la capacità di creare partnership significative tra il settore pubblico e non-profit.

L'inclusione lavorativa delle persone con disabilità dovrebbe costituire una nuova frontiera dell'innovazione organizzativa.

Le aziende che abbracciano pienamente la diversità, compresa la prospettiva della disabilità, possono accedere a un ricco serbatoio di talento e creatività.

Questo richiede un impegno tangibile e costante a tutti i livelli dell'organizzazione, una forte integrazione tra settori pubblici e non-profit, l'adozione di nuove competenze HR e la creazione di una cultura d'impresa che sfidi gli stereotipi e i tabù.

Inoltre, è essenziale sviluppare un nuovo modello di welfare e promuovere una legislazione progressiva che valuti il merito delle imprese in nuovi termini e fornisca supporto a coloro che affrontano la disabilità come una leva strategica autentica, superando l'approccio tradizionale.

Il Dott. Giorgio Di Dato, consulente servizi di orientamento professionale, esperto nell'ambito dei servizi dell'inclusione socio lavorativa e CEO di Make4Work APS, sottolinea l'importanza di abbracciare appieno la diversità e l'inclusione, affermando: "La diversità è il nostro tesoro nascosto. Le organizzazioni devono abbracciare la diversità in tutte le sue forme, compresa la disabilità, per prosperare nell'era moderna.

Non è solo una questione di conformità, ma di sfruttare appieno la ricchezza delle prospettive e delle competenze diverse per il successo sostenibile."

Make4Work si impegna a promuovere la diversità e l'inclusione attraverso programmi e servizi innovativi che valorizzano le abilità delle persone con disabilità.

L'ente lavora per costruire un mondo in cui tutti abbiano l'opportunità di realizzare il proprio potenziale, indipendentemente dalle barriere che possono incontrare lungo il percorso.

Informazioni su Make4Work:

Make4Work è un'azienda un ente del terzo settore leader nel campo dei servizi di orientamento professionale e dell'inclusione socio lavorativa.

Fondata da Giorgio Di Dato, esperto nel settore, Make4Work si impegna a creare un ambiente lavorativo inclusivo in cui le persone con disabilità possano esprimere appieno il proprio potenziale.

L'azienda offre programmi innovativi, consulenza e formazione per promuovere la diversità e l'inclusione nelle organizzazioni di tutto il mondo e modelli innovativi di responsabilità sociale di impresa.

Per ulteriori informazioni su Make4Work e il suo impegno nell'inclusione socio lavorativa, visitate il sito web http://www.make4work.it o contattare il Dott. Giorgio Di Dato all'indirizzo email giorgio.didato@make4work.it.

Contatti per la stampa:

Nome: Stefano Manzotti (ImisEst)

Posizione: Responsabile Comunicazione

Email: amministrazione@imisest.com

Telefono: +39 379 254 6393

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza