Cerca

SNAI – Nations League: Italia-Olanda da «1»
Immobile a quota gol, Pellegrini assist-man

Comunicato stampa

SPORT

Il successo azzurro a Bergamo è dato a 1,95, i nostri avversari sono staccati, a 3,85. Il laziale è il bomber più “caldo”, il romanista è il suggeritore più atteso.


Milano, 13 ottobre 2020 – Non sarà in ogni caso il colpo del ko, ma di certo la Nazionale azzurra ha domani a Bergamo l'occasione di ipotecare le semifinali di Nations League, battendo l'Olanda. Operazione possibile, per i trader di SNAI, che danno la vittoria dell'Italia a 1,95. Gli olandesi, considerati dall'inizio l'avversario più pericoloso in chiave qualificazione, non stanno entusiasmando, soprattutto per quanto riguarda la capacità offensiva. Nelle tre partite del girone (una vinta, una persa e una pareggiata) hanno segnato soltanto una volta, in occasione dell'1-0 alla Polonia, e sono rimasti a secco anche nella recente amichevole con il Messico (sconfitta 0-1). Le valutazioni SNAI risentono di questo quadro poco entusiasmante, anche se per la veirtà l'Italia nel girone ha segnato soltanto una volta in più: la vittoria degli uomini di Frank De Boer vale 3,85, il pareggio è a quota 3,45. Il ritorno al gol degli Oranje, quale che sia il risultato, è a 1,42, molto più probabile la rete azzurra, a 1,16.

Caputo-gol? - Al centro dell'attacco azzurro ci sarà Immobile, tenuto a riposo contro la Polonia. Ed è proprio lui il marcatore più probabile dell'incontro, a 2,75. Fiducia anche a Caputo, che nello spezzone di partita giocata a Danzica ha dimostrato di potersi calare senza problemi nella manovra offensiva della squadra. Il suo gol all'Olanda è offerto a 3,00, con Kean che segue a 3,25. Tra gli olandesi, occhio a Depay, a 3,25, mentre Malen è a 3,50. Ipotesi doppietta? Ancora Immobile in pole, a 11.

Assist, anche Chiesa candidato - Si può giocare anche sugli assist. In questo caso, Lorenzo Pellegrini è il nome più caldo, a 3,50, Chiesa segue a 4,00. Tra gli olandesi, Babel e Beghuis a 6,00.

Verso le semifinali - Visti i risultati, il pareggio in Polonia ha ulteriormente rafforzato le possibilità di qualificazione degli azzurri, in testa con 5 punti. Ora il primo posto nel girone vale 1,90, con gli olandesi (4 punti) che seguono a 2,50. Cammino duro per la Polonia: malgrado sia a un passo dalla vetta (4 punti), la qualificazione vale 7,50. Profondo rosso per la Bosnia-Erzegovina, data a 33 nonostante i due punti in classifica la tengano ancora teoricamente in gioco.

Ufficio stampa Snaitech SpA

Cell. +39.348.4963434 - e-mail: ufficio.stampa@snaitech.it