cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 16:14
Temi caldi

Imprese: Padoan, in arrivo piu' finanziamenti e incentivi

18 giugno 2014 | 14.26
LETTURA: 2 minuti

Fari su tre assi: accesso al finanziamento; sostegno agli investimenti e incentivi alla capitalizzazione e alla quotazione. Sono questi i cardini delle nuove misure del dl 'Finanza per la crescita' approvate in Cdm venerdì scorso e presentate nel dettaglio dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan e da quello allo Sviluppo economico Federica Guidi.

Sul fronte dei finanziamenti creditizi il provvedimento punta ad una liberalizzazione: le compagnie di assicurazione e le società di cartolarizzazione potranno concedere credito diretto alle imprese; è previsto anche un nuovo regolamento che liberizza il credito diretto da parte dei fondi ed è in consultazione anche un nuovo regolamento 36 dell'Ivass che amplia le possibilità di investimento delle assicurazioni nell'economia reale. Si rafforza inoltre il credito da parte di investitori stranieri, con l'eliminazione della ritenuta d'acconto sui finanziamenti a medio-lungo termine da parte di banche, fondi di credito e assicurazioni estere.

Sul fronte dell'accesso al finanziamento alternativo si prevede la rimozione di diversi vincoli fiscali: l'eliminazione della ritenuta d'acconto sugli interessi e i proventi sulle obbligazioni non quotate collocate presso investitori qualificati; l'estensione dell'imposta sostitutiva anche alle cessioni di crediti garantiti che permetterà agli investitori di acquisire crediti senza pagare imposte gravose per trasferire le garanzie accessorie; l'estensione della disapplicazione della ritenuta d'acconto sugli interessi, sui proventi delle obbligazioni e titoli simili corrisposti alle società di cartolarizzazione che li sottoscrivono e, infine, estensione del fondo di garanzia ai minibond. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza