Cerca

Luxuria: "Stasera sono libera", la tv dei vescovi ha rimandato la sua partecipazione a Tgtg

SPETTACOLO
Luxuria: Stasera sono libera, la tv dei vescovi ha rimandato la sua partecipazione a Tgtg

"Stasera sono libera!". Vladimir Luxuria riassume così, con ironia, il rinvio a data da destinarsi della sua partecipazione stasera al Tgtg di Tv2000. Ieri la stessa Luxuria aveva annunciato che questa sera, su invito dell'emittente della Conferenza Episcopale Italiana televisione, sarebbe andata in onda nel programma, che affronta l'attualità prendendo spunto dal confronto fra tg, per "commentare le notizie del giorno, esattamente come tanti altri ospiti", ringraziando per questo la tv vescovi e sottolineando di avere "accettato molto volentieri l'invito", interpretato come "un grande segnale di apertura". Oggi, racconta Luxuria all'AdnKronos, l'invito è stato 'rinviato': "Mi ha telefonato il direttore Paolo Ruffini e con molta gentilezza mi ha chiesto di rinviare, per la contemporaneità con i lavori della Cei ad Assisi".


"Ho molta fiducia in Ruffini, nel suo curriculum personale e nella sua serietà, e confido nella nuova fase della Chiesa: come ho accettato l'invito accetto il rinvio, spero solo che non sia un rinvio che prelude a una cancellazione -prosegue Luxuria- spero che chiamino in trasmissione se non me qualche altro rappresentante della comunità Lgbt. Chi mi conosce, comunque, sa che rispetto sempre i luoghi in cui vado, non è che dopo la mia partecipazione avrebbero dovuto aspergere lo studio con l'acqua benedetta. Spero anche -conclude Luxuria- che questo rinvio non sia effetto dell'appello a non mandarmi in onda di Mario Adinolfi e Militia Christi"



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.