cerca CERCA
Mercoledì 07 Dicembre 2022
Aggiornato: 19:44
Temi caldi

Iraq: Onu, oltre 1.000 civili morti in 18 giorni

24 giugno 2014 | 12.46
LETTURA: 1 minuti

alternate text

(Aki) - Oltre 1.000 civili iracheni sono morti e piu' di 1.200 sono rimasti feriti in 18 giorni di violenze in Iraq. Lo ha denunciato in conferenza stampa il portavoce dell'Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite, Rupert Colville. ""Nelle tre province nel nord dell'Iraq almeno 757 persone sono state uccise e altre 599 feriti tra il 5 e il 22 giugno. Ma crediamo che il bilancio possa essere ancora piu' alto", ha spiegato Colville.

Nello stesso arco di tempo, "a Baghdad almeno 318 persone sono state uccise e altre 590 ferite", ha aggiunto il portavoce, ricordando i casi di esecuzioni sommarie e rapimenti di massa da parte del gruppo jihadista Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isil).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza