cerca CERCA
Venerdì 03 Febbraio 2023
Aggiornato: 21:16
Temi caldi

Ischia, Musumeci: "Attenzione a parlare di condono, è ciò che è sanabile"

29 novembre 2022 | 14.28
LETTURA: 1 minuti

alternate text

''Quando parliamo di condono si intende abusivismi 'accettabili' e case 'sanabili'. Come prevede la legge, non c'è quindi nemmeno bisogno di dover fare una nuova legge. Semmai si tratta di accelerare le procedure nei Comuni italiani e in particolare nel Mezzogiorno, giacciono negli armadi centinaia di migliaia di pratiche di sanatoria. I Comuni non sono in condizione di smaltire questa gran mole di lavoro''. Lo sottolinea il ministro per la Protezione civile e le politiche del Mare, Sebastiano  Musumeci, in occasione dell'assemblea di Alis.

''Non si può essere clementi con chi ha sfruttato il territorio - ha aggiunto e lo ha aggredito in maniera selvaggia. I sindaci spesso operano in realtà assai ristrette, perchè quando si firma una ordinanza per l'abbattimento di una casa, bisogna capire chi c'è dietro a quella casa abusiva, dove a volte c'è anche l'organizzazione criminale, gente spregiudicata e lo Stato deve accanto ai sindaci per evitare di farli sentire soli''.

''I sindaci sono nelle trincee - ha affermato Musumeci - , certo c'è qualche sindaco che forse non ha fatto il proprio dovere, sarà la magistratura ad occuparsene se quella condotta costituisce reato. Noi dobbiamo occuparci si evitare che la tragedia di Ischia e tante altre analoghe possano ripetersi''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza